L’ultima versione del popolare browser di Mozilla, Firefox, è ossessionato da un baco che interessa l’ultima versione rilasciata del player Flash. Per il momento non è stato rilasciato alcun aggiornamento ma si può tentare di evitare i crash.

Adobe Flash consente di visionare una gran parte dei contenuti disponibili in rete. L’ultima versione di Firefox, però, crasha continuamente e sia Mozilla che Adobe, sono state costrette a riconoscere ufficialmente il problema.

In pratica Adobe ha rilasciato una nuova versione di Flash con tecnologia sandbox ma questa versione del player multimediale va in conflitto con Firefox causandone instabilità malfunzionamenti.

Le due aziende hanno promesso di risolvere la questione in pochissimo tempo ma occorre dare immediatamente una risposta agli utenti. Per chi non riesce a fare a meno di Firefox, è importante sapere che si può tamponare la situazione. Come? La soluzione arriva direttamente dall’Adobe.

Per prima cosa è necessario testare il browser, poi si può disabilitare l’estensione Real Player e quindi passare all’uso di un profilo molto semplice e pulito di Firefox. Un’ultima soluzione, se le precedenti non dovessero andare a buon fine, è l’installazione di una versione di Flash che sia precedente alla 11.3 che dà problemi.

Il baco dovrebbe essere risolto con una nuova release messa a punto dall’Adobe.