C’è una startup finlandese che ha deciso di puntare tutto sulla partecipazione dei cittadini alla vita politica e per questo ha messo in campo un’applicazione che fa diventare chiunque possieda uno smartphone, un vero e proprio inviato. Ecco il senso di Scoopshot.

Scoopshot è una startup finlandese che vuole trasformare i cittadini che hanno smartphone in inviati sul campo. Come? Raccogliendo foto e video che arrivano dai cittadini registrati alla piattaforma per inviarli poi ai media tradizionali.

Al momento, secondo quanto racconta il CEO dell’azienda, Nico Ruokosuo, ci sono già 100 mila iscritti nel mondo e si tratta di un vero e proprio esercito di persone, di cittadini, che possono rivoluzionare il settore della produzione e della fruizione dei contenuti.

L’applicazione Scoopshot è gratuita per iOS e per Android. Funziona in modo davvero molto semplice. Basta che siate protagonisti o testimoni di un evento degno di nota, che valga la pena di essere raccontato al grande pubblico. Magari solo perché vi piace esplorare l’ambiente metropolitano.

Poi il funzionamento è un po’ quello di YouReporter, solo che nel caso di Scoopshot gli interlocutori della piattaforma sono soprattutto i media tradizionali. E infatti la startup che ha pensato tutto il sistema, punta a fare soldi vendendo il materiale con un prezzo variabile da 9 a 999 euro.