Un PC Windows può avere in alcuni casi bisogno di una messa a punto per guadagnare maggiore velocità, oppure per tornare alle prestazioni originarie di un tempo. Quando si compra un computer, spesso i produttori possono inserire applicazioni superflue, demo e programmi sponsor. Tutti programmi che non solo vanno ad occupare spazio sul disco fisso per nulla ma che in alcuni casi possono andare anche a rallentare l’intero sistema operativo. Oppure, con il tempo, dopo aver installato e rimosso molti programmi, il computer può perdere in efficienza e può richiedere una messa a punto per tornare alle prestazioni originali. In tutti i casi possono servire programmi che aiutino gli utenti ad ottimizzare le prestazioni del sistema operativo.

Come velocizzare il PC: rimuovere i programmi inutili

Che si tratti di un computer nuovo, o di un computer in uso da molto tempo, può essere arrivato il momento per gli utenti di eliminare programmi vecchi, obsoleti, oppure non utilizzati che vanno solo ad occupare spazio per nulla oltre che a rallentare con i loro processi attivi le prestazioni del sistema operativo. La rimozione di un programma può sembrare per molti cosa banale ma invece non tutti si ricordano che eliminare un software attraverso il programma di disinstallazione dedicato non significa davvero rimuovere tutte le sue componenti. Sul computer possono infatti rimanere cartelle contenenti dati, o ancora peggio tracce sul registro di sistema di Windows che possono alla lunga anche rendere più instabile l’intero sistema operativo.

Serve dunque una soluzione che consenta di eliminare definitivamente ogni traccia di un programma dal computer. Tra le soluzioni più interessanti dedicate a questo compito c’è iObit Uninstaller 4, un programma molto intuitivo da utilizzare che consente la rimozione completa di un programma. Distribuito gratuitamente, questa utility di iObit va, ad ogni avvio, alla ricerca dei programmi residenti sul computer che saranno presentati in un comodo elenco. Il programma consentirà poi all’utente di scegliere cosa rimuovere. Il processo di disinstallazione segue la normale procedura ma al termine della rimozione “classica”, iObit Uninstaller 4 andrà ad analizzare il sistema operativo alla ricerca delle tracce rimanenti del programma, come chiavi nel registro di sistema di Windows. Al termine di quest’analisi il programma consentirà all’utente di completare la pulizia finale. Grazie al programma di iObit sarà dunque possibile eliminare realmente programmi inutili e non solo perché gli utenti potranno sfruttare l’applicativo anche per rimuovere fastidiose Toolbar, Plug-In e persino le app Modern di Windows 8.1.

Come velocizzare il PC: effettuare la manutenzione

Con il tempo un PC può perdere di smalto diventando più lento. Cause ce ne possono essere molte. Per esempio il registro di sistema pieno di chiavi obsolete, tracce di vecchi programmi che occupano memoria e molto altro ancora. Serve dunque una soluzione che agisca come un meccanico ed effettui una completa revisione del sistema operativo, che lo riporti, per quanto possibile, alla massima efficienza. Tra i programmi più interessati dedicati a questo scopo c’è sicuramente Advanced SystemCare 8.1 di iObit che nasce proprio con l’obbiettivo di riportare il sistema operativo alla perfetta efficienza di un tempo. Un prodotto che ad ogni avvio va ad analizzare il computer alla ricerca di tutti quei problemi che possono comprometterne le prestazioni come per esempio chiavi di registro corrotte, file inutili da eliminare, driver obsoleti e tanto altro ancora.

Tutti i possibili problemi riscontrati possono poi essere eliminati con un click grazie al completo automatismo della suite di iObit. Inoltre, per i più esigenti c’è la possibilità di aumentare le prestazioni del computer grazie alla funzione “Turbo Boost” che va ad ottimizzare specifiche aree del sistema operativo.

Non solo Advanced SystemCare 8.1 comunque, perché esistono molti altri programmi che assolvono a queste funzioni. Per esempio: CCleaner Free, Windows Repair e Wise Disk Cleaner.

Come velocizzare il PC: i virus

Tra i motivi del peggioramento delle prestazioni di un computer ci possono essere anche i virus che insidiandosi nel sistema operativo avviano alcune processi che vanno a rallentare l’intero computer. Il suggerimento, in tal senso, è quello di dotarsi sempre di un buon antivirus costantemente aggiornato come, per esempio, Avast! Free Antivirus 2015, AVG 2015 o Avira 2015.

Fonte immagine: Best5.