Velocizzare le prestazioni di un PC Windows senza sforzo e soprattutto gratis è possibile grazie ad una serie di programmi sviluppati appositamente da importanti software house proprio per questo scopo. Effettuare la manutenzione ad un computer Windows è, infatti, molto importante. Con il tempo le prestazioni del PC possono calare anche sensibilmente e può essere opportuno intervenire adeguatamente. Cause del deterioramento delle prestazioni possono essere davvero molte tra cui la presenza di molti programmi che intasano la memoria, molti file temporanei obsoleti, tanti programmi che si avviano automaticamente all’accensione del PC e tanto altro ancora. Non solo i “vecchi” PC hanno bisogno di manutenzione comunque, perché anche quelli nuovi possono richiedere diversi interventi di ottimizzazione per essere velocizzati. Molti produttori, infatti, infarciscono di PC di programmi sponsor, spesso inutili e che intasano memoria, peggiorando le prestazioni complessive.

Fortunatamente, gli utenti, anche senza possedere specifiche conoscenze tecniche, possono scaricare ed utilizzare potenti programmi gratuiti che ripuliscono il computer rimettendolo in sesto e velocizzandolo.

Come velocizzare il PC gratis: quali software scegliere?

Software per velocizzare i PC ce ne sono molti e molti dei quali gratuiti, almeno nelle loro funzioni base, tuttavia, siccome vanno ad intervenire su parametri potenzialmente delicati per un computer, l’esortazione è quella di affidarsi a soluzioni di note software house che ne garantiscono l’efficacia.

Tra i programmi più noti per la manutenzione dei computer c’è sicuramente Advanced SystemCare 8.1, uno potente strumento che da bravo meccanico si impegna a fare un’accurata messa a punto del sistema operativo agendo su più fronti, compresa la riparazione del registro di sistema. Un programma gratuito che mettendo mano al portafogli può diventare maggiormente completo integrando più funzionalità.

Oltre alla suite di iObit, si menzionano anche: CCleaner Free che effettua una profonda pulizia del sistema operativo; Windows Repair che effettua alcune operazioni di manutenzione; Wise Disk Cleaner che rimuove tutti i file inutili ed obsoleti; Ashampoo WinOptimizer che va ad ottimizzare le prestazioni complessive del sistema operativo.

Oltre a questi programmi che sostanzialmente assolvono tutti alle medesime funzioni di ottimizzare il sistema operativo per velocizzare il PC, ce ne sono altri che agiscono su precisi settori del computer contribuendo a renderlo più reattivo.

Tra questi, per esempio, iObit Uninstaller 4, uno strumento gratuito che aiuta a rimuovere competentemente i programmi. Quando infatti si disinstalla un software, non tutti i suoi elementi sono completamente rimossi. Chiavi di registro e cartelle contenenti dati vari possono infatti rimanere sul computer. Il programma di iObit permette dunque di eliminare davvero tutto, contribuendo a lasciare in ordine il computer e non andando così ad inficiarne le prestazioni.

Per velocizzare un PC non serve solo eliminare programmi inutili o file obsoleti, può essere infatti molto importante anche aggiornare i driver di sistema che gestiscono le periferiche hardware. Driver più recenti, oltre a garantire una migliore stabilità del sistema operativo, possono sulla carta anche contribuire al miglioramento delle prestazioni. Si pensi, per esempio, ai nuovi driver delle schede video che introducono spesso nuove funzioni e miglioramenti nell’uso dei giochi.

Driver su di un computer ce ne sono, però tantissimi, e dunque serve uno strumento che effetti automaticamente un’analisi del computer e rilevi tutti i driver da aggiornare. Tra gli applicativi gratuiti migliori che assolvono a questo compito c’è sicuramente Driver Booster 2 che permette in pochi click di verificare la presenza di driver obsoleti, consentendo il loro eventuale aggiornamento automatico.

Una volta ripulito, aggiornato ed ottimizzato il PC, può essere conveniente effettuare una deframmentazione del disco fisso per riordinare i file all’interno della memoria del computer ed ottenere così un ulteriore incremento della velocità del sistema operativo. Sul mercato, ma sempre gratis, esistono software che svolgono questo compito in maniera più efficiente rispetto alla soluzione integrata di Windows. Tra questi c’è sicuramente iObit Smart Defrag 4.

Fonte immagine: OMGTop5