Scaricare un video da Facebook non è difficile: esistono diversi metodi – tutti più o meno validi – per salvare i filmati sul proprio computer. Il social network ha rinnovato gli strumenti a disposizione dei produttori, cercando di competere con YouTube, e i contenuti multimediali pubblicati sulla piattaforma sono aumentati. Numerosi siti web permettono di memorizzare le clip sul desktop, a patto d’individuare il link corretto che può essere recuperato cliccando sulla parola video che appare accanto agli aggiornamenti di stato.

Non importa quale sia il browser utilizzato: i video possono essere scaricati da Chrome, Firefox, Internet Explorer o Safari. Quando un utente o una pagina pubblica un contenuto, il link è rintracciabile con un clic sulla data, mostrata sopra al riquadro che contiene la clip. Se, invece, lo stesso filmato è stato condiviso da un contatto di Facebook che non l’ha pubblicato direttamente… la stessa procedura dev’essere applicata alla parola video, nella frase ha condiviso un video di. Andrà poi copiato dalla barra degli indirizzi.

Il link giusto inizia con http://www.facebook.com/video.php?v= cui segue un numero di circa quindici cifre. Trovato questo indirizzo e copiato negli appunti, può essere incollato nei moduli di ricerca offerti da siti come downvids.net o fbdown.net che permettono di salvare i filmati in vari formati. In particolare, il primo sito prevede tre versioni dei video che sono salvabili a 480p, 720p HD o 1080p FHD — se le clip sono state caricate sul social network in alta definizione. Attenzione, però, a non diffonderle senza permesso!

photo credit: Robert Scoble via photopin cc