Più di un articolo ha dimostrato che molti ragazzi sono ormai dipendenti dal social network più famoso del mondo e stentano ad avere una percezione corretta della realtà.

Di fatto non esiste nemmeno una guida che illustri agli utenti qualcosa in più su Facebook. Scopriamo qualcosa insieme.

Tanto per iniziare valutiamo le modalità d’iscrizione a Facebook, qualora per età o poca voglia non siate ancora iscritti.

Collegandosi alla schermata iniale, potete notare che in alto a destra nella pagina ci sono due losanghe per l’inserimento dell’email e della password che avete scelto per la registrazione.

Come ogni buon sito che si rispetti potete ottenere una nuova password se l’avete dimenticata e potete optare per “restare collegati” a Facebook durante la sessione di navigazione.

Ma entriamo nel dettaglio dell’iscrizione che potete compiere in modo facile e gratuito inserendo alcuni dati personali.

Lo slogan relativo all’eterna gratuità del prodotto deriva dal fatto di volersi “difendere” da una serie di false informazioni diffuse sull’introduzione dell’abbonamento al servizio.

I dati necessari per l’iscrizione sono: nome, cognome, indirizzo email (da inserire due volte) e la password.

Potete indicare anche il sesso ed è obbligatorio inserire la data di nascita.

Quest’ultima informazione è importante per favorire maggiore autenticità al profilo.