Vi siete mai chiesti come fa i soldi Twitter? In effetti, di ricavi il social network finora ne ha fatti pochi e li ha fatti tramite due modi: con i tweet e gli account sponsorizzati. Questo non gli ha fruttato molto, al punto che ora ha deciso di introdurre una nuova funzione: la pubblicità delle app. Pubblicità che consentirà di installare direttamente l’app da Twitter, linkando il tweet all’App Store e al Google Play.

Si tratta dell’ennesima cosa copiata da Facebook, proprio come il nuovo profilo di Twitter in fase di introduzione e che potete vedere nella gallery qui sotto.

Twitter d’ora in poi consentirà quindi agli sviluppatori di promuovere le proprie app tramite il sito di microblogging, esattamente come fa Facebook attraverso la propria app per iPhone. Ed è proprio dai risultati di Faccialibro che Twitter ha tratto ispirazione. Nel corso del 2013 Facebook ha infatti distribuito 245 milioni di banner di questo tipo, di cui 100 milioni solo nell’ultimo trimestre dell’anno.