L’altro giorno ho installato Boomerang Calendar nella mia Gmail. Si tratta di un piccolo tool che può rendere più semplice la vita a tutti quelli che utilizzano Gmail come client base, permettendovi di crere e gestire i vostri impegni direttamente dalla mail.

Giusto pochi giorni fa chiedevo su Facebook quali fossero i client di posta elettronica preferita dai Mac users, dopo averne recensito un paio (Mailplane e Postbox nello specifico) e non essere rimasto completamente soddisfatto di nessuno. Il risultato è stato scoprire che la maggior parte della gente utilizza Mail App di Apple (stamattina vi ho dato qualche consiglio su come ottimizzare la mail di OS X) oppure Gmail.

Boomerang riprende una funzione che Mail ha integrata: quando c’è del testo che indica un momento temporale in una mail il tool permette di creare un evento nel calendario a partire da quel testo. In più Boomerang utilizza un algoritmo per analizzare il vostro calendario e indicarvi quale sia il momento migliore per organizzare un meeting, una call o un appuntamento.

Purtroppo queste funzioni al momento sono disponibili sono per la lingua inglese. Potete però sfruttare comunque Boomerang perché l’integrazione con Gmail permette di creare un evento direttamente a partire dalla singola mail o all’interno del client.

Inoltre l’interfaccia web ha un paio di opzioni utili, come:

  • la possibilità di spostare un evento da un giorno all’altro tramite drag&drop;
  • una funzione che tiene conto dei fuso orari quando programmi un evento;
  • creazione di eventi di gruppo con possibilità per ognuno degli invitati di indicare ora e giorno migliore all’interno di un range predefinito.