Proprio oggi Facebook si quota in borsa. E’ arrivato il gran momento. Ogni utente che voglia dare fiducia al progetto di Zuckerberg ha la facoltà di acquistare qualche azione. Ma come? In genere, la borsa, non è proprio un ambiente “a portata di mano”.

La società privata di Zuckerberg sta aprendo le porte al pubblico trasformandosi in una “società per azioni” diremmo in Italia. Il suo capitale sociale, quindi, sarà condiviso con tutti quelli che acquisteranno almeno un’azione. Stessa cosa per i guadagni, se ce ne saranno, che dovranno essere ripartiti proporzionalmente.

Il prezzo iniziale delle azioni di Facebook oscilla tra i 34 e i 38 dollari ma bisogna fare attenzione ai primissimi minuti di contrattazione perché in base alla domanda, il prezzo dell’azione potrebbe schizzare alle stelle.

E’ chiaro che un privato cittadino non accede direttamente a Wall Street e non può comunque avere accesso alla totalità delle azioni. In genere ai piccoli investitori si riserva una piccola quota di azioni. Facebook consentirà loro di comprare il 20-25% di azioni tramite la piattaforma online E*Trade.

A disposizione, in totale, ci sono 421,2 milioni di azioni. Quindi o tramite banca, oppure con un intermediario finanziario di riferimento o ancora direttamente sulle piattaforme di trading, di può fare l’ordine.

Il bello è che si può anche comprare un’azione soltanto, visto che non è stata indicata una quota minima di titoli da acquistare.