La novità ve l’avevamo annunciata da Venezia: Codemotion dalla prossima sessione di Roma introduce nel proprio programma i workshop. Di uno ci ha parlato già Marco Casario, che sarà fra i curatori del corso di HTLM 5 del Codemotion (nel link Marco stesso vi spiega per chi è pensato il corso e perché varrebbe la pena seguirlo)

I workshop si svolgono nei due giorni precedenti alla conferenza, che quest’anno si svolge dal 20 al 23 marzo. Ci sono due tipi di workshop, da 4 o 8 ore, sempre comunque orientati alla pratica. Per chi prenota in anticipo ci sono delle speciali promozioni (da richiedere via mail).

Ecco i workshop in programma:

  • Python development from Zero to Hero (tenuto da Gianni Valdambrini);
  • DDD Reloaded – Introductory Workshop (tenuto da Alberto Brandolini);
  • Erlang: multi-core e massive scalability (tenuto da Roberto Aloi);
  • Core Data Programming (tenuto da Massimo Oliviero);
  • Creazione Rapida di Applicazioni di Realtà Aumentata (tenuto da Massimo Avvisati);
  • HTML5 and CSS3: Web app per tutti gli schermi (tenuto da Marco Casario);
  • High Performance Web Apps con PHP e Symfony 2 (tenuto da Eugenio Pombi e Giorgio Cefaro);
  • Hackers vs. Developers: attacco e difesa (tenuto da Simone Onofri).

Per informazioni sul programma dei singoli workshop e i prezzi, potete consultare la pagina dedicata del sito di Codemotion.