Nella vita, cancellare il proprio passato è impossibile, ma sui social network Facebook, Twitter e Instagram sarà possibile grazie ad una nuova applicazione. Se negli anni passati avete pubblicato post imbarazzanti o foto compromettenti, grazie all’applicazione Cler sarà possibile cancellare tutto. Dunque, grazie a questa nuova app, la storia sui social media può essere letteralmente ripulita da tweet e post offensivi che potrebbero minare la reputazione dell’utente.

L’app è stata realizzata da Ethan Czahor, un ragazzo di trent’anni assunto nel 2015 come CTO nello staff dell’ex governatore della Florida, Jeff Bush. Czahor è stato licenziato solo due giorni di lavoro perché il governo aveva scoperto vecchi post sessisti e politicamente scorretti pubblicati sui social network. In merito ai post incriminati, Ethan Czahor ha spiegato: “Dopo il college ero andato ad Hollywood per studiare improvvisazione teatrale. Usavo Twitter per testare i miei sketch, si trattava prevalentemente di contenuti umoristici indirizzati alla mia cerchia di amici. Dopo aver cambiato carriera e ottenuto finalmente il lavoro dei miei sogni questi contenuti sono stati decontestualizzati per farmi apparire la persona che non sono, un’operazione che mi è costata la carriera. Ho creato Clear per far sì che questo non avvenga mai più a nessuno”.

È proprio questa esperienza personale ad aver portato Czahor a sviluppare Clear, per fare in modo che a nessuno succeda di dover perdere il proprio posto di lavoro per contenuti (discutibili) pubblicati anni prima sui social network. L’app è ancora in fase sperimentale ed è studiata per individuare tutti i contenuti potenzialmente dannosi scritti sui social network attraverso specifiche parole chiave, come contenuti relativi a discriminazioni razziali, orientamento sessuale o frasi formulate con linguaggio scurrile. Ovviamente la cancellazione definitiva del tweet o del post sarà a totale discrezione dell’utente, visto che l’app non è in grado di comprendere il contesto nel quale la frase incriminata viene scritta.

Clear è attualmente disponibile per iPad e iPhone ma solo in fase sperimentale. Per poterla utilizzare, infatti, ci si deve registrare e mettersi in lista d’attesa. Gli sviluppatori promettono di portare l’app anche sulle altre piattaforme e di ampliare la funzione anche alle ricerche sui motori di ricerca e ai blog.