La nuova app Apple Classroom è una delle principali novità che è giunta con il debutto di iOS 9.3. Grazie all’introduzione di questa applicazione, iPad si trasforma in uno strumento veramente potente e versatile per allievi e insegnanti. Classroom permette di gestire iPad condivisi, controllare applicazioni, contenuti visualizzati e molto altro ancora.

All’interno del nuovo iOS 9.3, Apple ha introdotto un elevato numero di novità. In contemporanea al debutto di questo atteso aggiornamento, l’azienda di Cupertino ha rilasciato Classroom, la nuova app che trasforma iPad in uno strumento ideale da utilizzare in classe e nelle scuole.

Classroom offre tantissimi strumenti con cui poter gestire gli iPad condivisi tra allievi e insegnanti. Gli iPad nelle vicinanze vengono collegati tramite la rete Wi-Fi e l’insegnante, dal proprio iPad, controlla l’applicazione, l’ebook o il contenuto della lezione. Ovviamente ciò che viene visualizzato dall’insegnante può essere trasmesso a cascata su tutti gli iPad della classe, bloccando l’utilizzo di applicazioni di terze parti o del browser Safari.

Non solo, l’insegnante riesce a vedere ciò che compiono i singoli alunni, in modo tale da poter monitorare da vicino il loro lavoro. Non solo, tra gli strumenti offerti dalla nuova app Apple Classroom vi sono l’assegnazione agli studenti dell’iPad condiviso usato più di recente, il salvataggio in memoria delle app usate, la possibilità di memorizzare le impostazioni degli alunni e insegnanti, la possiiblità di creare in automatico gruppi di studenti e molto altro ancora.

Come è possibile, l’app Classroom permette di avere a portata di tap tantissimi strumenti di gestione, in grado di semplificare agli insegnanti la configurazione degli iPad per la classe e iniziare a lavorare velocemente. Vi ricordiamo, infine, che Apple Classroom richiede il sistema operativo iOS 9.3 ed è disponibile gratuitamente per iPad Pro, iPad Air, iPad mini 2 e modelli successivi.