Raramente prendiamo in considerazione gli update di Google Chrome, ma oggi ce n’è uno che mi interessa sottolineare. Con la nuova versione di Chorme infatti Google ha dichiarato guerra alle tab noiose, vale a dire quei siti di chi inzuppa il web di pop up e video pubblicità che partono da sole, all’improvviso, e che se magari hai diverse schede aperte perdi un quarto d’ora a trovare quella dove è partita il video. E pensare che basterebbe utilizzare un minimo accorgimento come facciamo noi su Leonardo: il video parte solo se ci vai sopra con il mouse. Con Chrome 32 ogni tab che sfrutta una funzione multimediale viene messa in evidenza: se sta riproducendo audio verrà indicata con l’icona di un microfono, se sta utilizzando la vostra webcam riporterà un pallino rosso a indicare la registrazione in corso, e se la tab è stata inviata a Chromecast, che da noi arriverà nei prossimi mesi, sarà contrassegnata da un’icona di Cast.

Per aggiornare Chrome non dovete fare nulla. Vi basterà riavviarlo. Potete controllare che l’aggiornamento sia già stato scaricato dalla pagina About Chrome del browser.

C’è un’altra interessante novità introdotta con questo rilascio e si tratta del blocco automatico del download di malware: quando Chrome si accorgerà che state cercando di scaricare un file potenzialmente nocivo bloccherà l’operazione chiedendovi se siete davvero sicuri di quello che state facendo.

Dulcis in fundo, Chrome 32 riserva una novità interessante anche per gli utenti di Windows 8. Nella modalità Metro infatti Chrome si presenta come se fosse Chrome OS, con le sue app integrate che, come ci ha spiegato Federico Moretti, sono destinate a preparare la disfatta di Windows. Praticamente, un pugno nello stomaco per Microsoft.

Seguite Silvio Gulizia su Twitter e Google+