Jack Ma è il fondatore di Alibaba e considerato, ad oggi, l’uomo più ricco della Cina. La sua storia è estremamente interessante e a renderlo famoso è stata la sua passione per l’America. Con tanta volontà, sacrifici e un pizzico di imprenditorialità, Jack Ma è riuscito a raggiungere gli Stati Uniti e a sbarcare sul mercato azionario di Wall Street con Alibaba.

Il mondo dell’e-commerce, in Cina, ha fatto passi da gigante e la maggior parte del successo è attribuibile ad Alibaba e al suo fondatore, Jack Ma. Prima di arrivare all’apice del successo, la storia di Jack Ma attraversa varie fasi e l’aspirazione di andare a vivere negli Stati Uniti, in qualche modo, gli ha aperto le porte .

Da ragazzo iniziò a frequentare gli hotel per turisti presenti nella sua città, Hangzhou, con l’obiettivo di imparare l’inglese. Pur di raggiungere l’America, aveva deciso di diventare interprete ed aveva aperto un’agenzia di traduzioni dall’inglese al mandarino. Grazie ad un amico, nel 1995, a 35 anni, vola a Seattle, un viaggio che gli aprirà nuovi orizzonti. Internet è il pane quotidiano negli USA mentre in Cina è ancora poco utilizzato, ma Jack Ma comprende le potenzialità, e non appena rientrato fonda una start-up che non avrà successo. Dopo aver studiato ulteriormente le potenzialità della rete, nel 1997, decide di lanciare la prima, innovativa start-up cinese: Alibaba. Il progetto ebbe l’appoggio di altre 17 società ed ha, ancora oggi, una sorta di concetto business-to-business, commercio tra aziende e una piattaforma di import export tra Cina e il resto del mondo. Le piccole e medie aziende cinesi colgono questa opportunità e trovano in Alibaba uno strumento per effetuare commercio a livello internazionale.

Negli anni successivi, Jack Ma fonderà Taobao, sito web per lo shopping online simile ad eBay e Amazon e che attira l’attenzione di Yahoo!. Quest’ultima, infatti, acquisterà il 40% delle azioni per una cifra pari ad un miliardo di dollari, ma poi scenderanno al 22%, dopo una contesa tra Ma e l’azienda californiana.

Oggi, Alibaba ha un utile di 15 miliardi di dollari e un fatturato di oltre 170 miliardi. Con oltre 22 mila dipendenti e 250 milioni di compratori, può essere considerata la più grande piattaforma di e-commerce al mondo. Dentro Alibaba troviamo, oltre a Taobao, Alipay, sistema di pagamento simile a PayPal, Weibo, piattaforma di microblogging simile a Twitter e Alibaba Pictures Group, società che investe nel settore cinematografico.

Con un debutto a Wall Street valutato oltre 200 miliardi, Jack Ma è considerato l’uomo più ricco della Cina e, come Bill Gates, ha già deciso che una parte dei profitti verranno devoluti in beneficenza.

photo credit: jdlasica via photopin cc