Dopo l’acquisizione di Mojan, da parte di Microsoft, molti di voi si saranno chiesti che cos’è Minecraft. Quest’ultimo è un videogioco sandbox, ovvero un gioco che offre tantissimi strumenti e possibilità a disposizione del giocatore. Minecraft ad oggi conta oltre 10 milioni di utenti registrati e questo risultato dimostra l’apprezzamento del grande pubblico.

Prima di andare a vedere in dettaglio che cos’è di Minecraft, ripercorriamo la storia di un gioco che è stato acquistato da Microsoft per 2,5 miliardi di dollari. Tutto inizia nel 2009, anno in cui Minecraft venne reso disponibile in versione alpha, per poter testare le funzionalità che venivano via via implementate. A dicembre del 2010, Minecraft passò dalla fase alpha a quella di beta, mentre il 19 novembre 2011 vi è stata la pubblicazione ufficiale del gioco.

Negli anni successivi, il team di sviluppo, capitanato da Markus “Notch” Persson, ha rilasciato vari aggiornamenti che hanno ulteriormente migliorato le funzionalità. Il successo è arrivato a poca distanza dalla pubblicazione del gioco poiché, di lì a poco, venne registrata la cifra di 10 milioni di utenti iscritti; mentre ad oggi sono state vendute oltre 100 milioni di copie.

Minecraft offre l’opportunità ai giocatori di esplorare un mondo generato casualmente, ad ogni partita, e che può essere modellato a proprio piacimento. La particolarità di questo gioco è che tutto ciò che vediamo può essere modificato e adattato alle nostre esigenze, sia che si tratti di sabbia, terra e molti altri elementi. Il tutorial iniziale, inoltre, permette di comprendere tutte le meccaniche che regolano il gioco e come esplorare il mondo. La chiave del successo di questo titolo sta proprio nella possibilità di avere completa libertà d’azione e di pensiero, per girare in un mondo senza alcuna meta.

Tuttavia, se da un lato ogni giocatore è libero di intraprendere qualsiasi scelta, dall’altro troviamo alcune regole basilari, come quella di creare un riparo per la notte. L’unica missione, che potremmo definire tale, è quella che riguarda l’eliminazione di Ender Dragon, che si trova nel sottosuolo.

Minecraft è dotato di una grafica in stile retrò, basata su mattoncini, ma allo stesso tempo offre un mondo di gioco estremamente ampio e quasi illimitato nella versione per PC. Il divertimento offerto può essere considerato un altro elemento importante che ha decretato il successo di Minecraft e il motivo per cui la stessa Microsoft abbia deciso di spendere 2,5 miliardi di dollari per portarlo su Windows Phone. Infine, se desiderate provare Minecraft potete registrarvi alla pagina web dedicata e giocare gratuitamente alla versione demo.