Al CES 2017 di Las Vegas, Panasonic presenta EZ1000, il primo televisore OLED ultra HD HDR. Panasonic EZ1000 consente di sfruttare al meglio il grandioso potenziale OLED in termini di contrasto e colori, per offrire immagini con accuratezza e spettacolarità senza precedenti. La migliore qualità audio irrompe attraverso gli altoparlanti Dynamic Blade, sintonizzati dagli Ingegneri del prestigioso marchio Technics. Con EZ1000, Panasonic ha ampliato i confini del home entertainment, offrendo immagini dall’incredibile realismo e perfettamente corrispondenti alla visione del regista.

Rispetto all’acclamato predecessore Panasonic CZ950, il nuovo pannello OLED Master HDR vanta due importanti evoluzioni: innanzi tutto, offre addirittura il doppio del picco di luminosità rispetto ad un OLED tradizionale; inoltre, e soprattutto, garantisce la riproduzione di quasi tutto lo spazio colore DCI universalmente accettato, elemento chiave nell’ottenimento di realistiche immagini HDR ad alta gamma dinamica. Oltre a questi due notevoli progressi, il filtro Absolute Black assorbe la luce dell’ambiente ed il riverbero, per garantire il nero assoluto ove effettivamente previsto. EZ1000 evita, infine, la tonalità magenta che caratterizza altri schermi OLED in condizioni di ambiente luminoso.

Le immagini del TV OLED EZ1000 sono supportate dalla più potente elaborazione video mai prodotta da Panasonic in un apparecchio per uso domestico: il processore Studio Colour HCX2. All’avanguardia assoluta nel settore, la precisione imbattibile “Delta Zero” implica che, grazie a tabelle di look-up tridimensionali simili a quelle impiegate per la produzione cinematografica, EZ1000 è in grado di offrire colori estremamente realistici, come pochi altri TV al mondo.

Tra i maggiori punti di forza dei pannelli OLED vi sono i neri profondi, straordinariamente intensi. Tuttavia, per riuscire a produrre queste tonalità assolute, i pixel OLED devono essere spenti, con la conseguente perdita di dettagli nell’immagine. Panasonic, attraverso il know-how acquisito dai TV al plasma, è riuscita a gestire e ad ottimizzare la riproduzione dei particolari anche nelle scene più scure. Il processore HCX2 vince, così, una delle più grandi sfide del mondo TV.

L’ampio range di luminosità e lo spettro cromatico esteso, associati ad immagini con alta gamma dinamica, hanno rivoluzionato la qualità dell’immagine televisiva. Ecco perché EZ1000 possiede una dotazione esclusiva per ottenere il massimo da questo nuovo, emozionante formato. Oltre a supportare lo standard di settore HDR10 (PQ), l’OLED Panasonic EZ1000 supporterà anche il nuovo formato HDR Hybrid Log Gamma. Ciò significa che questo evoluto TV sarà compatibile con la nuova generazione di servizi di trasmissione HDR, il cui lancio è previsto nel 2017.

Panasonic non ha solo investito nel raggiungimento di immagini mozzafiato: l’Azienda ha deciso di collaborare con gli Ingegneri dell’acclamato marchio Technics per lo sviluppo degli speaker Dynamic Blade, dalla progettazione meccanica ed elettrica del circuito fino alla messa a punto sonora. Gli speaker Dynamic Blade sono un sistema audio leggiadro alla vista ma potente nel suono, che incorpora ben 14 unità multiple di altoparlanti (otto woofer, quattro squawker e due tweeter, oltre ad un radiatore passivo quad per supportare i bassi).

EZ1000 vanta la piattaforma smart di ultima generazione “My Home Screen 2.0”, progettata per consentire all’utente di accedere facilmente ed intuitivamente a tutti i contenuti disponibili. Tra le novità più importanti di questo sistema operativo, la possibilità di creare le cartelle dei Preferiti per più utenti, il pulsante My App sul telecomando per un accesso più rapido e personalizzato ai contenuti Preferiti ed un’applicazione Media Player rinnovata, che supporta contenuti 4K HDR10 e Hybrid Log Gamma.

EZ1000 supporterà la tecnologia IPTV per trasformare il segnale dell’antenna in segnale IP e traferirlo ad un altro TV (client). Il secondo dispositivo potrà così trasmettere i programmi televisivi anche senza alcun collegamento all’antenna.

Questo nuovo OLED Panasonic supporterà anche lo streaming 4K HDR da Netflix, Amazon e YouTube ed è già compatibile con il protocollo Control4 Simple Device Discovery, di cui è in attesa di certificazione. Inoltre, sarà sottoposto alla valutazione Creston per aderire ufficialmente ai suoi standard. Disponibilità in Italia a partire da giugno 2017.

Nuovi lettori Blu-ray

Contestualmente, Panasonic ha annunciato tre nuovi lettori Blu-ray Ultra HD: i modelli UB400, UB310 e UB300. Con i nuovi lettori Blu-ray Ultra HD Panasonic le immagini non sono mai state così dettagliate grazie all’elevata risoluzione in 4K, all’estrema naturalezza dei colori, all’elevato contrasto tra aree chiare e scure, alla nitidezza ed alla fluidità delle immagini.

I lettori UB400, UB310 e UB300 sono dotati del processore 4K HCX (Hollywood Cinema Experience) per Blu-ray Ultra HD, che eredita l’elevata capacità di elaborazione delle immagini dei modelli UB900 e UB700 (2016). Il processore è in grado di riprodurre video Blu-ray Ultra HD e 4K da Internet con colori accurati ed un livello di luminosità ottimale.

Inoltre, i modelli UB400, UB310 e UB300 sono dotati dell’originale funzione di Upscaling 4K Direct Chroma, che consente di riprodurre immagini di qualità 4K ad elevata risoluzione e con colori intensi, anche partendo da contenuti 2K: un televisore compatibile con 4K/60p/4:4:4 deve essere collegato con un cavo ad alta velocità che supporta larghezza di banda fino a 18 Gb/s. Durante la riproduzione di contenuti Blu-ray Ultra HD, sono inviati dati 4:4:4 / 36 bit per 4K/24p e dati 4:2:2 / 36 bit per 4K/60p.

Oltre ad avere un’ampia gamma di contrasto, le immagini Blu-ray Ultra HD devono essere altamente dettagliate sia nelle aree scure che in quelle chiare. La nuova funzione Upscaling 4K Direct Chroma potenzia al massimo l’impatto espressivo dell’immagine, tipico dello standard Blu-ray Ultra HD, e permette di riprodurre immagini più belle e luminose rispetto ai normali dispositivi Blu-ray collegati a televisori non HDR (SDR TV). Inoltre, questa evoluta tecnologia riproduce fedelmente le aree chiare e scure in qualsiasi condizione di visione.

Il lettore UB400 è dotato di una doppia uscita HDMI per isolare e trasmettere audio e video (4K Video). La soluzione “Twin HDMI” separa i due segnali per eliminare i disturbi indesiderati ed ottenere una riproduzione acustica di elevata qualità.
Questo prestigioso lettore simula fedelmente le caratteristiche audio tipiche degli amplificatori a valvole, con tonalità calde e avvolgenti. È possibile scegliere tra sei diversi tipi di simulazione sonora, tutti di qualità eccelsa.

Oltre ai tradizionali formati WAV/FLAC/MP3/AAC/WMA, i lettori UB400, UB310 e UB300 sono in grado di riprodurre file musicali con codifica DSD (5,6 MHz / 2,8 MHz) e ALAC. Basta collegare il lettore al sistema audio di casa e godersi una qualità sonora equivalente a quella dei sistemi Studio Master.

UB400, UB310 e UB300 saranno commercializzati nel mercato Italiano a partire dal mese di Aprile.