Dal palcoscenico del CES 2017 di Las Vegas, Intel ha presentato i nuovi NUC, cioè i suoi famosi ed apprezzati mini PC. Ogni hanno, infatti, il produttore di processori è solito aggiornare la linea di questi prodotti che hanno molto successo soprattutto tra chi cerca computer discretamente potenti ma che presentino ingombri molto contenuti. Le novità riguardano principalmente l’adozione dei nuovi processori Intel Kaby Lake di nuova generazione che integrano, anche, processori grafici più performanti (Iris Graphics 620 e Iris Plus Graphics 650), oltre che garantire consumi inferiori. 5 sono i modelli proposti, tutti disponibili con case di due dimensioni. Nei dettagli, comunque, gli interessati potranno optare tra due modelli con processori Intel Core i3, due con processore Intel Core i5 ed uno con il processore Intel Core i7.

Chi sceglierà la variante con il case più grande potrà inserire anche un disco SSD o un classico disco fisso SATA da 2,5 pollici. La RAM supportata è del tipo DDR4 ed i NUC dispongono nativamente di WiFi e Bluetooth. Molto elegante la finitura in alluminio, mentre il pulsante di accensione è stato spostato sul lato frontale per consentire di inserire il NUC anche negli ambienti più angusti. Pulsante di accensione che dispone di un LED personalizzabile nei colori da utilizzare per identificare diverse attività del PC.

Indipendentemente dal modello scelto, gli acquirenti potranno trovare 4 porte USB 3.0, una porta ethernet, il jack delle cuffie, una uscita HDMI e audio, lo slot microSD e connettore USB Type-C (supporto Thunderbolt 3). Trattandosi di computer del genere “barebone“, RAM, disco fisso e sistema operativo devono essere aggiunti a parte. I modelli più potenti sono compatibili anche con la tecnologia Intel Optane (3D XPoint).

Ignoti, al momento, prezzi e disponibilità.