Al CES 2017 di Las Vegas, Honor ha ufficializzato il suo nuovo phablet Android Honor 6X. Trattasi di un prodotto molto interessante che strizza l’occhio alla multimedialità. Infatti, questo prodotto dispone di una sofisticata doppia fotocamera posteriore in grado di permettere alle persone di scattare ottime foto anche quando la luminosità non è perfetta. In particolare, le due ottiche sono da 12MP e da 2MP. La prima sovrintende allo scatto vero e proprio, mentre la seconda permette di raccogliere le informazioni sulla foto che permettono di migliorarne la qualità. Inoltre, grazie alla tecnologia PDAF (Phase Detection Auto Focus), Honor 6X mette molto rapidamente a fuoco le immagini, a tutto vantaggio degli scatti rapidi.

Per quanto riguarda il resto delle specifiche tecniche, Honor 6X dispone di un brillante display da 5.5 pollici Full HD. Cuore di questo phablet un processore octa-core Kirin 655 con co-processore i5, 3GB di memoria RAM e 32GB di memoria flash. Particolarità, questo prodotto è dotato di un particolare Smart File System sviluppato da Honor che previene la frammentazione dei file per mantenere sempre ottimali le prestazioni.

Ovviamente non mancano tutti quei sensori e supporti oggi immancabili per un terminale moderno di questa fascia. La batteria da 3340 mAh, infine, dovrebbe garantire un’alta autonomia complessiva. Dal punto di vista software, Honor 6X dispone di Android 6.0 Marshmallow con EMUI 4.1.

Honor 6X sarà disponibile a partire da gennaio nei colori oro, argento e grigio a 249 euro. Successivamente arriverà una versione Premium con 4GB di memoria RAM e 64GB di memoria flash al prezzo di 299 euro.