Nikon, al CES 2016 di Las Vegas, ha tolto i veli alla tanto anticipata Nikon D5, una reflex in formato FX dotata di sensore da 20,8 megapixel, sistema di autofocus a 153 punti di nuova generazione e sensibilità alla luce estendibile fino a 3.280.000 ISO.

Dopo un’attesa durata alcune settimane e dopo molteplici indiscrezioni, Nikon ha svelato la nuova D5, una reflex full frame di elevata qualità, pensata per i fotografi professionisti. Sul fronte delle specifiche tecniche, la Nikon D5 è un importante passo in avanti vista la presenza del sistema AF a 153 punti di ultima generazione e dei 99 sensori a croce, destinati a offrire la miglior copertura possibile durante le riprese. La caratteristica tecnica più evidente riguarda la sensibilità alla luce più estesa di sempre, dal momento che Nikon D5 offre ISO da 100 a 102.400, estendibile a 3.280.000 ISO, scelta che permette di scattare immagini o effettuare riprese anche in condizioni di quasi totale buio.

All’interno della scocca della Nikon D5 troviamo il nuovo sensore di immagine CMOS in pieno formato FX da 20,8 megapixel che, grazie al nuovo processore Nikon EXPEED 5, permette di ottenere immagini fino a 12fps con AE/AF tracking o fino a 14fps con specchio alzato. Non solo, è possibile acquisire fino a 200 immagini in formato RAW o JPEG Large in una singola sequenza ad alta velocità, sufficiente per coprire un’intera finale dei 100 metri senza lasciare mai il pulsante di scatto.

Per quanto riguarda i video, Nikon D5 non delude visto che permette di riprendere filmati 4K a 30p/25p/24p, oppure in formato Full HD fino a 50p/60p, in base al formato scelto. A completare le specifiche tecniche troviamo il doppio slot per le memorie XQD e una porta USB 3.0 per trasferire elevati quantitativi di dati, fino a quattro volte più velocemente di una connessione wireless e due volte rispetto alla classica porta Ethernet.

Ricordiamo, infine, che Nikon D5 debutterà durante il mese di marzo 2016 e verrà venduta in Europa al prezzo di 6989 euro, solo corpo.