Il Consumer Electronics Show di Las Vegas di quest’anno, meglio noto come CES 2013, non è ancora iniziato, ma fa già parlare blog e siti di settore. Che ci sarà di tanto interessante? Ce lo siamo chiesti anche noi e abbiamo iniziato a spulciare. A considerare dalle anteprime, come il nuovo Lego Mindstorms compatibile con iOS e Android e la consolle con Nvidia Tegra 4, c’è da aspettarsi non pochi fuochi d’artificio. Abbiamo cercato per questo di individuare i temi caldi.

Uno sicuramente sarà la Tv. L’anno scorso tutti friggevano per l’imminente lancio della Apple Tv e a distanza di un anno i rumor si sono solo affievoliti. Con il MacWorld dietro l’angolo, sono certo che ne parlerà nuovamente. Non a casa giusto oggi è uscita la notizia che il consorzio per le Smart Tv ha accolto cinque nuovi membri, con Panasonic e IBM che ora affiancano Toshiba e LG nella Smart Tv Alliance (ce l’ha raccontato The Next Web). Samsung, che nel campo della smart tv è più o meno leader, dovrebbe presentare delle nuove TV praticamente trasparenti e con schermo traslucido. Non solo: sempre al CES dovrebbe mostrare una TV ultra HD da 110 pollici. LG invece dovrebbe rispondere con delle nuove Google TV. Stando alle voci però pare che non sia ancora ora di rivoluzione. Visto che Apple dorme, perché svegliarla?

Tutto ruoterà ancora attorno a smartphone e tablet? Forse sì, forse no. Nokia ha da poco lanciato il Lumia 920 (nel link il nostro test) e Microsoft ha già presentato Windows Phone 8 (test nel link). Apple non c’è e l’iPhone 6 è atteso per giugno (già!). C’è molta attesa per Samsung che nel 2013 dovrebbe lanciare il Galaxy S IV e un nuovo smartphone con Tizen, ma nessuno dei due dispositivi dovrebbe apparire al CES, contrariamente alle previsioni. Si vocifera però di uno smartphone Samsung con display Full HD Super AMOLED con risoluzione 1920 x 1080 e 441 ppi: e se fosse davvero l’S4? Dovremmo vedere invece il nuovo Ubuntu Phone (nel link l’analisi di Federico Moretti), di cui però sappiamo già abbastanza. Insomma, niente botti sul fronte smartphone (a meno che non arrivi l’S4), a parte un Optimus G2 di LG con schermo da 5 pollici e 440 ppi e un paio di possibili nuovi HTC, come riportato da HTC Source.

Corning dovrebbe presentare Gorilla Glass 3, un particolare tipo di vetro che sarà il 40% più resistente ai graffi, come spiegato da Computer World. E speriamo anche alle cadute. Dovrebbe arrivare sui prossimi iPhone, Samsung e smartphone top level.

Per quanto riguarda i tablet invece la succosa anticipazione dell’Nvidia Tegra 4 lascia pensare che potremmo vedere qualche nuovo prodotto proprio in questo campo, con ovviamente a bordo Android. RCA per esempio ha annunciato un tablet TV che però sarà destinato per ora solo al mercato statunitense. Asus invece dovrebbe presentare il nuovo ME301T Memo Pad 10, un tablet da 10.1 pollici con a bordo però ancora Tegra 3. Ovviamente chi più chi meno tutti presenteranno qualche nuovo tablet o slate PC con Windows 8.

Dulcis in fundo, la cosa forse più interessante. Tobii Technology dovrebbe presentare una tecnologia per Windows 8 in grado di tracciare le pupille dell’utente e aggiungere queste come strumento di input a mouse, tastiera e touch, secondo quanto scrive il blog del LA Times. Notebook Italia ha invece raccolto i rumor sul possibile debutto di un tablet con processore Intel. Sempre Intel dovrebbe presentare la nuova gamma di chip in grado di allungare la durata della batteria riducendone il consumo e che potrebbero finalmente essere pronti per dispositivi mobili.

Fra le altre novità dovrebbero esserci un sacco di fotocamere con Android, fra cui quella di Polaroid.