Pensavo che le novità al CES 2013 fossero finite, ma così ancora non è. Scrollatoci di dosso il rumore creato dai grandi marchi, ecco che piano piano emergono alcune delle mille novità presentate a Las Vegas, come lo smartwatch Pebble o la smart-forchetta HAPIfork.

Ieri sera abbiamo avuto notizia che il nuovo diffusore di B&O BeoPlay A9 ha vinto il Best of Innovations 2013 Design and Engineering Award per la categoria High Performance Home Audio.

Il diffusore si collega praticamente a ogni dispositivo grazie alla connessione wireless, uno dei trend del CES 2013. L’azienda lo reclamizza così: L’audio è tanto potente da riempire anche il loft più spazioso, e così ricco da poter competere anche con gli impianti molto più complessi. 

L’oggetto è opera di Øivind Slaatto, un giovane designer con un grande interesse per la musica. Dal punto di vista tecnico, BeoPlay A9 è dotato di due tweeter da ¾ di pollice e due unità midrange. Ogni unità è amplificata singolarmente da amplificatori classe D da 80 watt, per erogare alti vivaci e toni medi definiti in modo ampio. Spiega il comunicato stampa del prodotto: Un’imponente unità dei bassi a 8 pollici, alimentata da non meno di 160 watt dal proprio amplificatore, eroga una grande energia rigorosamente controllata dalla costruzione del bass reflex nascosto dietro l’unità.

Il diffusore è caratterizzato da tre modalità audio preimpostate a seconda che venga installato a parete, ad angolo o libero sul pavimento (è dotato di piedini in quercia, faggio o teak e le cover in tessuto sono disponibili nei colori argento, bianco, nero, verde e marrone)

Quest’affare così cool costa un occhio della testa: duemila euro. È già disponibile in alcuni negozi on line fra cui ovviamente quello di B&O PLAY