Ccleaner, il popolare software per la pulizia e l’ottimizzazione dei computer e smartphone, è stato attaccato dagli hacker. Secondo Avast, infatti, società di sicurezza informatica che pubblica l’omonimo antivirus e che ha acquisito il publisher Piriform, la versione del software rilasciata ad agosto è stata viziata da un gruppo di hacker anonimi.

Dopo l’attacco hacker Ccleaner è stato compromesso e ora potrebbe essere in grado di scaricare e installare programmi non autorizzati sulla piattaforma su cui è installato. Non solo: questi software installati senza consenso dell’utente da Ccleaner potrebbero prendere il controllo di computer o smartphone.

Un attacco ritenuto molto sofisticato poiché Ccleaer non è un software facilmente attaccabile. Inoltre, secondo Craig Williams, ricercatore di Talos, gli utenti del software non si sarebbero accorti dell’attacco hacker. Per fare ciò, secondo Williams i pirati informatici sarebbero riusciti a violare uno dei PC utilizzati per sviluppare Ccleaner.

Cosa fare ora? Piriform consiglia a tutti gli utenti che hanno Ccleaner versione 5.33.6162 o Ccleaner Cloud 1.07.3191 di scaricare e installare la versione più recente. Ricordiamo che il software non si aggiorna automaticamente ma è necessario scaricare e installare la nuova versione.