È innegabile che la Apple ci abbia abituati a prodotti di qualità. Gli iPhone, gli iPad, i Mac, tutto è realizzato con la minima cura del design e del dettaglio manifatturiero… come pretendeva il buon Steve, anche la componentistica elettronica interna deve essere bella da vedersi, oltre che funzionale all’uso. Tutto perfetto allora? Non proprio. Chiunque abbia usato per qualche mese cavetti per caricare e sincronizzare i device, cuffiette per la musica, alimentatori per i Mac di casa Apple si sarà reso conto che la stilosa gommina bianca che ricopre i fili elettrici è di fatto poco ma molto poco resistente (si veda galleria a centro pagina).

Così quando ormai un anno fa scoprii su Kickstarter un progetto che aveva l’ambizione di sopperire a questa mancanza di Apple, decisi di dargli fiducia. Il progetto, che si chiama JUICIES+, dopo il funding di ottimo successo (ha ottenuto $275,621 contro i $40,000 richiesti) ora è diventato una brand a tutti gli effetti con tanto di sito di e-commerce per acquistare i prodotti.

Potendo beneficiare di un prezzo stracciato grazie al lancio su Kickstarter, acquistai ben tre cavetti con connettore lightning e USB che mi vennero consegnati circa dieci mesi dopo la raccolta dei fondi. Avendoli testati quindi per quasi un mese, ora posso condividere le mie considerazioni.

Qualità di costruzione: Ottima. Hanno evitato di utilizzare quasi del tutto materiali plastici o gommosi che per caratteristiche intrinseche mal sopportano l’usura. I terminali sono in metallo e il copri-fili è realizzato con una fine maglia isolante molto resistente anche alle torsioni. Funzionano ovviamente ottimamente sia per la ricarica che per la sincronizzazione del device (in auto ascolto Spotify collegando l’iPhone all’impianto di infotainment).

Resistenza: Ottima. Ho testato i tre cavi per circa un mese nelle più disparate condizioni, buttandoli in borsa assieme alle chiavi, tirandoli e torcendoli e al momento non mostrano il benché minimo segno d’usura.

Estetica: Buona. Certo i cavetti bianchi Apple hanno fatto scuola in quanto a design ma la loro bellezza è di quelle effimere che ben presto si appassiscono: al di là dell’usura che porta alla rottura dalla guaina protettiva infatti, i cavetti bianchi perdono in breve tempo il loro candore. La guaina a maglia isolante dei JUICIES+ invece non sarà il massimo in quanto ad estetica ma i progettisti sono stati sufficientemente smart da permettere di scegliere il colore da abbinare al proprio device. Io ho scelto l’oro perché l’iPhone 5S che avevo era di tal fatta… ora ho un 6 Plus nero siderale ma si abbinano bene anche a quello.

Prezzo: Concorrenziale. I cavetti lightning-USB sono lunghi 4 piedi, ovvero circa 1,2 metri e costano $29 ovvero 22,80 € contro i 19,00 € e i 29,00 € degli originali Apple da 1 metro e da 2 metri rispettivamente. Direi più che concorrenziale.

Un consiglio: quando acquistate un device Apple, lasciate imballato il cavetto lightning presente nella confezione e comprate immediatamente l’omologo JUICIES+; quello originale imballato sarà un valore aggiunto nel momento in cui, per esempio dopo un anno, vorrete rivendere il vecchio device mentre il JUICIES+ sarà ancora efficiente per quello nuovo.