Italia Photo Marathon è un evento culturale che coniuga la passione per la fotografia e la promozione del territorio da tre anni. Giunto alla sua terza edizione, è Canon ad essere lo sponsor principale di questa divertente giornata a caccia di scatti esclusivi, che si terrà per tutto il 2016 in varie città d’Italia.

Italia Photo Marathon è l’evento ideale per chiunque voglia esprimere la propria fantasia e immortalare il Bel Paese e le sue meraviglie, all’insegna dell’esplorazione urbana e della sperimentazione fotografica.

La città da cui partirà il tour fotografico che comprenderà 9 temi per 9 ore di scatti è Genova, Domenica 10 aprile. Approderà successivamente a Padova l’8 maggio, stesso mese per la capitale, Roma, che non ha ancora una data prestabilita. Sarà poi il turno di Milano il 19 giugno e Torino il 25 settembre, per concludersi, infine, fra le bellezze di Palermo ad ottobre.

È la stessa Canon a premiare, per ogni tappa, i vincitori con i suoi prodotti di punta: il primo classificato riceverà la nuovissima Canon EOS 80D, fotocamera versatile e capace di catturare anche filmati in Full HD, con una lente EF-S 18-55 IS STM in coordinato. Il secondo classificato si aggiudicherà invece una Canon PowerShot G7 X Mark II, compatta raffinata e connessa, estremamente precisa nel catturare ogni dettaglio grazie all’ampio sensore.

Italia Photo Marathon – Come Partecipare

Basterà registrarsi sul portale dell’evento e avere con sé una macchina fotografica digitale. Ma per chiunque non la abbia a disposizione, sarà possibile chiedere in prestito un dispositivo Canon. Sarà infatti messa a disposizione dei maratoneti un’ampia scelta di prodotti: dalle reflex alle compatte fino alle mirrorless. In questa occasione sarà possibile testare Canon EOS 1300D, la nuovissima Social Reflex che a pochi giorni dal suo lancio sarà già a disposizione dei partecipanti e l’imperdibile Canon EOS 80D facile, versatile e dall’incredibile velocità di scatto.

Durante l’arco della giornata, saranno assegnati 3 temi fotografici ogni 3 ore, per un totale di 9 temi in 9 ore. I temi resteranno segreti fino al momento del loro lancio, poiché lo scopo è quello di sollecitare la creatività dei partecipanti e spingerli a sperimentare punti di vista unici e originali.

I fotomaratoneti dovranno poi caricare i loro scatti entro la mezzanotte del giorno successivo sulla piattaforma dell’evento. Le immagini raccolte, visibili in una gallery permanente, costituiranno un mosaico vivido e originale del territorio. Una giuria qualificata – tra cui Denis Curti, Mosè Franchi Luciano Nicolini - valuterà i migliori scatti in base a tre criteri: originalità, pertinenza al tema e correttezza formale.

I vincitori saranno resi noti durante un evento di premiazione e le fotografie scelte saranno esposte in una mostra gratuita, aperta al pubblico, in ognuna delle città.