Debutta nel mondo della fotografia il nuovo prodotto Canon, la EOS-1D X che come detto nelle presentazioni non ufficiali, sostituisce ed integra le prestazioni delle versioni precedenti.EOS-1D X è il nome della nuova macchina fotografica messa in campo dalla Canon che si propone di sostituire gli altri prodotti precedenti della stessa serie, la EOS-1D e la EOS 1Ds.

Interessante il sistema autofocus del tutto rinnovato, vero fiore all’occhiello della 1D X e il sensore CMOS full frame che propone una risoluzione elevata. Entriamo nel dettaglio.

Nella Canon EOS-1D X è scomparso il formato APS-H, confermando un’ulteriore indiscrezione diffusa prima del lancio del prodotto.

Riguardo il CMOS si specifica che offre una risoluzione a 18,1 megapixel. In che vuol dire che è velocissimo e poco rumoroso, non in senso audio ma in relazione alla capacità di riduzione del “rumore” per singoli pixel.

Un fotografo si starà chiedendo ora il valore delle sensibilità ISO per completare la carrellata sul prodotto. Bene, il valore delle sensibilità ISO utilizzabili varia da 100 a 51.200 con possibilità di espansione a 50 e fino a 204.800 ISO.

Infine sottolineiamo l’utilità della modalità SuperHigh Spedd che, limitata al solo formato JPEG, permette scatti multipli fino a 14 fotogrammi al secondo.