Su Windows 10 ci sarà preinstallato il gioco Candy Crush Saga, il puzzle game sviluppato da King e divenuto popolare soprattutto su Facebook. Quindi il nuovo sistema operativo di Microsoft farà divertire i suoi utenti non solo con i tradizionali Solitario, Hearts o Campo Minato, ma anche con Candy Crush Saga.

Ad annunciarlo è la stessa Microsoft sul proprio blog, la quale fa sapere che ha stretto un accordo on King per portare i suoi giochi su Windows 10. Non solo Candy Crush Saga, quindi, ma in futuro altri giochi del parco titoli King faranno la loro comparsa sul nuovo sistema operativo. Candy Crush Saga permetterà l’opzione cross-play con i dispositivi iOS e Android ma sarà disponibile gratuitamente su Windows 10 illimitatamente solo per un periodo limitato (non si sa quanto) dopo il lancio del gioco.

Una scelta, quella di Microsoft, che ad alcuni farà sicuramente piacere, altri la ignoreranno e ad alcuni potrebbe addirittura dare fastidio. Esistono degli utenti, infatti, che non amano la presenza nel sistema operativo di software di utilità relativa e che potrebbero consumare preziose risorse hardware. Uno dei più critici è senza dubbio Brad Sams di Neowin.net, che su twitter dichiara: “Così Microsoft ha venduto la sua anima per portare Candy Crush su Windows….questo è terribile”.