Cos’è la cronologia di navigazione del browser? E’ la lista contenente tutti i siti visitati con il determinato browser, considerando che di solito quello utilizzato è uno, anche se succede di trovarsi ad utilizzare diversi programmi e quindi di avere diverse cronologie da gestire. Questa raccolta di siti con orari e date di visita sarebbe da gestire periodicamente per evitare che diventi troppo lunga, appesantendo la navigazione stessa ed arrivando ad essere (se non cancellata per lunghi periodi) un vero e proprio archivio della nostra esperienza online, contenente magari password salvate potenzialmente pericolose in caso di furto o smarrimento del dispositivo che utilizziamo.

Non tutti siamo però a conoscenza della modalità di cancellazione della cronologia del proprio browser, nonostante in fin dei conti i procedimenti per cancellare la stessa siano molto simili tra i diversi programmi. Vediamo quindi nella fotogallery seguente e in seguito alla stessa come eliminare la cronologia nei vari browser, ovviamente tra quelli più utilizzati, gli stessi per cui abbiamo analizzato come impostare la navigazione anonima.

Come abbiamo potuto vedere nella gallery, il processo seppur lievemente è sempre molto simile passando da un browser all’altro:

  • Google Chrome: dal browser di Big G è necessario innanzitutto dirigersi sulle impostazioni di personalizzazione del browser, che troviamo in alto a destra in una pagina qualsiasi del programma. Una volta aperto questo menù dovremo cliccare sulla voce Cronologia, e ci troveremo davanti alla lista dei siti visitati. Ora potremo scegliere solo alcune pagine da eliminare, o un intervallo di tempo di cui eliminare tutti i siti visitati cliccando su Cancella dati di navigazione.
  • Internet Explorer: utilizzando questo browser il procedimento è molto simile, dovendo anche in questo caso cliccare sulle impostazioni in alto a destra in una qualsiasi finestra. Dopodiché dovremo dirigerci alla voce Sicurezza e successivamente Cancella cronologia di navigazione, e a questo punto saremo indirizzati sulla scelta delle pagine da cancellare (quale periodo di tempo), e sarà sufficiente cliccare su Cancella.
  • Opera: con questo browser il procedimento cambia ancora lievemente, perché il menù di impostazioni si trova in alto a sinistra nel browser (il tasto con nome Opera). Aperto questo dovremo cliccare sulla voce Cronologia per essere diretti alla lista dei siti visitati. Da qui, come per Google Chrome, dovremo scegliere le singole pagine oppure cliccare in alto su Cancella cronologia di navigazione, per aprire le solite impostazioni che ci consentono di eliminare la cronologia tutta insieme o comunque grandi gruppi di pagine visitate.  
  • Mozilla Firefox: con Mozilla torniamo ad avere il tasto di accesso alle impostazioni in alto a destra, esattamente come nel browser Google, e aprendo questo avremo subito davanti il riquadro Cronologia, e cliccando sullo stesso verrà aperta subito la finestra dove scegliere l’intervallo di tempo di cui eliminare le pagine visitate. Basterà cliccare su Cancella adesso per confermare le impostazioni scelte e procedere all’eliminazione.
  • Safari: passiamo per ultimo al browser preinstallato sui computer Apple. Con Safari il procedimento è molto simile a quello già visto. Troveremo la cronologia nel menù Safari in alto a sinistra alla voce Cancella cronologia e dati di navigazione. A questo punto solita azione con cui scegliere il periodo di cui cancellare la cronologia, ed il gioco è fatto.

Questi i procedimenti per cancellare la cronologia sui maggiori browser. Si tratta come già avevamo annunciato di un procedimento molto semplice, che dovrebbe essere svolto periodicamente per evitare che la navigazione possa rallentare, come già detto in apertura del post. Esiste anche un altro modo per accedere alla cronologia più rapidamente, cioè l’utilizzo delle seguenti scorciatoie da tastiera: Ctrl + H su Google Chrome, Opera e Mozilla Firefox; Ctrl + Shift + Canc su Internet Explorer; Cmd + Alt + 2 su Safari.