YouTube può essere tranquillamente considerato come la TV di internet in cui si trova di tutto. Il suo database conta milioni di video e gli utenti potranno trovare filmati in alta definizione come video amatoriali registrati con un vecchio cellulare. YouTube è infatti aperto a tutti, basta solo avere un po’ di creatività per caricare e pubblicare video di ogni genere che possano attirare l’attenzione degli utenti. Tutti quanti, infatti, possono creare un proprio canale sulla piattaforma video e per farlo è essenzialmente necessario disporre solo di un account Google.

Canali YouTube: creazione

Per creare un proprio canale su YouTube è dunque necessario solo possedere un account Google che da diritto anche ad altri servizi come Gmail. Ovviamente l’apertura di un canale non è automatica ma come per tutti i servizi di Big G la procedura da seguire è molto banale. Tutto quello che gli utenti dovranno fare è semplicemente recarsi a questo indirizzo e seguire le istruzioni a video che permetteranno di attivare e configurare il proprio canale su YouTube. Gli utenti potranno modificare opzioni come il nome del canale, alcune informazioni personali e la foto del profilo. Espletati questi rapidissimi passaggi il canale su YouTube sarà creato e gli utenti potranno iniziare a caricarci tutti i loro video.

Prima di iniziare, però, potrebbe risultare una buona idea andare a personalizzare il proprio canale grazie alla possibilità di poter modificare molti particolari, anche grafici, per renderlo di maggiore attrattiva.

Canali YouTube: gestione

Una volta creato, un canale su YouTube può, anzi, deve essere personalizzato per migliorane l’appeal. Google offre molte possibilità d’intervento ai suoi utenti. Per esempio, si potrà modificare lo sfondo del canale utilizzando foto ed immagini già in possesso degli utenti (cliccarne su “Aggiungi la grafica al canale”). Inoltre si potranno aggiungere informazioni ed elementi che raccontino la storia del canale e facciano comprendere a tutti i suoi contenuti e target.

Effettuate queste modifiche, gli utenti possono adesso concentrarsi sulla parte più importante e cioè sull’upload dei propri video. Anche in questo caso la procedura è assolutamente banale.

Gli utenti dovranno solamente cliccare sul pulsante “Carica” e selezionare il filmato sul PC da voler caricare all’interno della piattaforma. YouTube permette anche di creare slideshow di foto, acquisire e caricare video direttamente dalla webcam del PC e creare dirette streaming con Hangout.

Durante l’upload del video, gli utenti potranno modificare alcuni suoi parametri come nome, descrizione, tag ed altro. Trattasi di elementi che permetteranno ai filmati di essere più facilmente rintracciabili all’interno della piattaforma.

Da evidenziare che al termine dell’upload YouTube ha bisogno di alcuni minuti (dipende molto dal peso del filmato), per rielaborare il video prima di poterlo rendere visibile anche agli altri.

Infine, YouTube mette a disposizione anche un comodo editor video con cui gli utenti potranno effettuare alcune modifiche senza dover installare nulla sul PC ed il tutto con la consueta facilità dei servizi Google. L’editor permette di aggiungere filtri, transizioni, musica e tanto altro.