Mancano ancora diverse settimane all’uscita del prossimo capitolo della saga sparatutto tra le più amate dai videogiocatori, Call of Duty. Sarà infatti il 6 novembre il giorno di Black Ops 3, molto atteso dal pubblico soprattutto per poter apprezzare i progressi grafici su console di nuova generazione. La serie CoD, bisogna ammettere, da anni ormai non è principalmente famosa per la campagna, ovvero il gioco in locale che permette di vivere la storia, ma per le modalità di gioco online.

Da quest anno però, come riporta The Verge, proprio la modalità di gioco in locale presenterà una grande novità. Sin dal momento in cui si acquista il gioco la campagna sarà completamente sbloccata. Ciò significa che l’utente, in qualsiasi momento, sarà libero di svolgere le missioni nell’ordine da lui preferito, anche solo in base al nome del capitolo che più lo incuriosisce. La scelta è stata effettuata per dare maggiore libertà possibile agli utenti, seguendo come affermato da Jason Blundell (direttore della campagna) l’esempio del servizio di streaming online Netflix, che rilascia intere stagioni di serie TV simultaneamente, con l’utente che poi valuta l’ordine in cui guardarle a propria discrezione.

Se quindi si volesse andare direttamente alla fine della campagna per valutarla, si potrà fare, perché in ogni caso è molto probabile che non capendo il perché di determinati sviluppi si senta la necessità di tornare indietro. Allo stesso modo si potrà saltare una missione noiosa e passare alla successiva, anche se – non nascondiamolo – alla stragrande maggioranza dei fan della saga di Call of Duty interessa solamente la modalità multiplayer online, ed io sono stato tra questo tipo di utenti, che in rari casi si trovano a giocare in locale magari per problemi di rete. 

Non ci resta in ogni caso che aspettare il 6 novembre per poter provare con mano il nuovo Black Ops 3 e giudicare personalmente la campagna totalmente sbloccata.