Ci sono dispositivi che fanno parte della nostra quotidianità, che ci accompagnano nella routine di tutti i giorni e che proprio per questo tendiamo talvolta a dare per scontati. Il rasoio entra di diritto nella categoria. Ecco perché quasi stride parlare di innovazione applicata a un prodotto che da sempre svolge una funzione ben precisa, immutata.

Quasi tutti assolvono al medesimo compito, ma non allo stesso modo. La differenza è proprio questa: non “cosa”, ma “come”. Lo sa molto bene Braun, che da quasi un secolo si occupa di migliorare sempre più la tecnologia integrata nei suoi prodotti, fin da quando a metà del secolo scorso fu lanciato il primo modello, quel S 50 destinato a tracciare un solco. Una curiosità: la sua progettazione era già stata portata a compimento nel 1938, ma problematiche legate alla seconda guerra mondiale ne posticiparono la commercializzazione fino al 1951.

Braun Series 9

Tecnologia, design e semplicità

Display LED, batteria Li-Ion con ricarica rapida, AutoSense per l’analisi e SyncroSonic per la gestione precisa del movimento. Non stiamo parlando di uno smartphone, ma di un rasoio, nello specifico della Series 9. È dunque sufficiente elencare alcune delle caratteristiche di questo top di gamma per comprendere quanta tecnologia sia racchiusa all’interno di un device che in modo riduttivo potremmo definire solo come lo strumento che usiamo ogni mattina per farci la barba.

Proprio la semplicità è un valore aggiunto. La complessità del sistema che gestisce la rasatura o il taglio è invisibile agli occhi di chi ne fa uso. Lavora dietro le quinte, in modo silenzioso e discreto. Tutto, dal design dell’impugnatura a quello degli accessori, è pensato per rendere l’intera routine rapida e piacevole. Ecco dunque che torniamo a parlare del “come”.

Innovazione, ricerca e sviluppo

Quel “come” prende vita nell’Innovation Center di Kronberg, in Germania, a una ventina di chilometri da Francoforte. È lì che Braun fa ricerca e sviluppo, sperimenta nuove soluzioni, raccoglie feedback, impiega tecnologie avanzate come la stampa 3D per la prototipazione e le simulazioni software per analizzare a fondo il funzionamento dei suoi prodotti. Si pensi che un rasoio assolve pienamente la sua funzione solo lavorando a contatto con la pelle e che ognuno di noi ha un viso differente, per capire quante siano le variabili in gioco e i fattori di cui tenere conto. Un approccio dunque obbligatoriamente complesso, che forse non ci si aspetterebbe da una realtà che produce rasoi, ma che negli ultimi due decenni ha portato a depositare oltre 2.500 brevetti.

Il catalogo di Braun offre soluzioni pensate per soddisfare ogni tipo di esigenza e in grado di adattarsi a ogni budget: dalla Series 3 che nonostante il prezzo contenuto non scende a compromessi per quanto riguarda durabilità ed efficacia nella rasatura, fino alla già citata Series 9 che racchiude tutto ciò che ad oggi rappresenta il non plus ultra in termini di dispositivi per la cura del corpo maschile.

Braun Series 3