L’azienda spagnola BQ presenta oggi Zowi, robottino intelligente sviluppato appositamente per aiutare i più piccoli.

Nonostante il target fosse quello dei bambini, BQ Zowi non è un semplice giocattolo elettronico ma il cuore di un vero e proprio sistema educativo, il cui software e tutta la linea di prodotti annessi al robottino sono completamente Open Source.

Ma cosa riesce a fare questo simpatico robottino? Zowi è in grado di muoversi, camminare, ballare, evitare ostacoli ed emettere suoni e fare gesti con la bocca. Questo grazie ad una serie di sensori, come, ad esempio, gli occhi, che sono in realtà dei sensori ad ultrasuoni tramite i quali Zowi può reagire a stimoli o a rumori. Inoltre Zowi dispone anche di un microfono grazie al quale ascoltare e interagire con il mondo esterno.

Il robottino di BQ può inoltre funzionare in accoppiata con l’applicazione ZowiApp, che permette di controllare Zowi via bluetooth. Sull’app sono disponibili anche una serie di giochi che vengono sbloccati in base ai progressi del bambino. Ogni sfida superata ne sblocca infatti una più complicata, e via dicendo.

Zowi può essere anche controllato in maniera diretta tramite un telecomando, facendolo camminare o saltare a comando. Inoltre il robottino è modificabile: dispone di una piccola scheda che può essere riprogrammata tramite il software BitBloq, il quale permette di incrementare le attività che Zowi potrà compiere.

Il robot può anche cambiare di abito: grazie ad una stampante 3D è infatti possibile stampare nuove scocche per Zowi rendendolo un giocattolo unico. BQ Zowi è disponibile sul sito ufficiale al prezzo di 129.90 euro.