Davanti alle vetrine, almeno in corrispondenza del Natale, ci sono stati sicuramente meno consumatori intenti a consultare prezzi e offerte. Molti altri però hanno preferito sbizzarrirsi nello shopping online. A Natale, dicono gli esperti dell’Osservatorio E-commerce B2C Netcomm della Scuola di Management del Politecnico di Milano, almeno nove milioni di italiani hanno usato internet per fare acquisti. Il commercio elettronico ha capitalizzato l’attenzione e carpito anche i risparmi dei nostri connazionali

Stando alle statistiche riportate, si vede che un internauta su tre ha praticamente comprato qualcosa su internet. Gli acquisti online, soltanto l’anno scorso rappresentavano il 17 per cento del volume di acquisti totale.

Questa percentuale nel 2011 è salita al 20 per cento, muovendo qualcosa come 8 miliardi di euro. Secondo gli analisti comprare la merce sbirciando foto e caratteristiche online, è una soluzione preferita rispetto al recarsi in negozio perché appare più comoda, veloce e in alcuni casi anche conveniente.

La ricerca condotta da Human Highway in collaborazione con Netcomm, dimostra che le persone di età compresa tra i 18 e i 64 anni, si collegano almeno una volta alla settimana sui siti che offrono merce e servizi online.

Per dare qualche altro numero sarà utile sapere che il 12,8 per cento degli italiani, fanno prevalentemente o completamente acquisti online, riguardo i regali da comprare per Natale.