Il Bluetooth raddoppierà le prestazioni e avrà nuove funzionalità nel 2016. L’annuncio è stato dato da Bluetooth SIG, il gruppo di aziende che promuove lo sviluppo di questa tecnologia che rappresenta, ancora oggi, uno tra gli standard di connettività senza fili a cortissimo raggio più utilizzati.

La tecnologia Bluetooth ha ricevuto tanti aggiornamenti negli ultimi anni, dal momento che le esigenze si sono evolute rapidamente. Il Bluetooth Special Interest Group (SIG) ha annunciato alcune novità pianificate per il 2016, molte delle quali saranno sviluppate per i dispositivi facenti parte del mondo IoT, ovvero dell’Internet delle Cose.

Entro il 2025, il mondo IoT sarà uno dei principali protagonisti del panorama tecnologico mondiale. La strata intrapresa da Bluetooth SIG è quella di realizzare alcuni aggiornamenti tecnici nel 2016, in vista di una maggior diffusione di prodotti dell’Internet of Things e non solo.

Per quanto riguarda le prestazioni, l’attuale Bluetooth LE (Low Energy) otterrà un incremento della portata di circa quattro volte. Con questa scelta, i dati potranno essere ricevuti fino a 400 metri di distanza, con l’obiettivo di offrire una connessione stabile all’interno e all’esterno degli editifici.

Non solo, la velocità di trasferimento dei dati raddoppierà, senza però andare ad intaccare i consumi. Così facendo, l’invio di dati tra vari dispositivi e app sarà più immediato e permetterà di avere tempi di latenza inferiori. Allo stesso tempo verrà introdotto il supporto alle reti mesh, attraverso le quali sarà possibile far interagire più dispositivi tra loro sfruttando i vari nodi.

L’evoluzione del Bluetooth nel 2016 porterà, di fatto, tantissime novità e permetterà agli sviluppatori di avere nuovi strumenti e tecnologie su cui far affidamento. Nei prossimi anni, Bluetooth SIG continuerà a migliorare la tecnologia Bluetooth, ma già oggi la strada per un mondo sempre più IoT è già stata tracciata.