BlackBerry ha ufficialmente confermato l’arrivo di Priv, lo smartphone con sistema operativo Android di cui si è tanto parlato nei giorni scorsi, sul web, con tanto di foto rubate e indiscrezioni selvagge.

La società canadese ha pubblicato sul proprio blog ufficiale tre foto rendering (vedi sotto) relative a Priv. Il nome PRIV è un’abbreviazione delle parole Privacy e Privilege, le caratteristiche fondamentali di BlackBerry, come affermato dal CEO John Chen.

BlackBerry Priv

BlackBerry

priv 2

priv 1

Tra le maggiori innovazioni del nuovo device – si legge sul comunicato stampa di BLackBerry – oltre al miglioramento del software, c’è sicuramente la tastiera fisica accompagnata da una schermo ampio ma che permette lo scroll in modo semplice e veloce. Attraverso la combinazione di questi nuovi fattori, il BlackBerry PRIV è adatto a chi cerca uno smartphone funzionale nella produttività ma allo stesso tempo accattivante nelle sue forme.

Il BlackBerry PRIV ha come prerogativa quella di unire l’ecosistema di applicazioni Android, con le proprie caratteristiche principali quali la funzionalità, la sicurezza e la produttività dei propri utenti rendendoli sempre più proficui nel mondo del lavoro.