BlackBerry, a partire da domani, venderà il suo nuovo smartphone Passport, telefono dotato di un design estremamente atipico e con un target price di 599 dollari senza obbligo di contratto. Tutte queste indiscrezioni sono giunte da un’intervista concessa dal CEO John Chen al Wall Street Journal.

Dopo il debutto di iPhone 6 e iPhone 6 Plus, anche BlackBerry è pronta a presentare il suo nuovo terminale, che cerca di competere con i dispositivi Android e iOS. La famosa azienda canadese, infatti, ha subito una contrazione in termini di vendite e, quindi, spera che con BlackBerry Passport riesca a conquistare l’utenza partendo da un target price di 599 dollari, invece dei 700 previsti. Non solo, BlackBerry scommette che gli acquirenti avranno un’esperienza di utilizzo migliore grazie al display quadrato da 4.5 pollici. Il CEO, John Chen, ha sottolineato che sia le dimensioni che la risoluzione permetteranno di essere più produttivi.

Come da tradizione, BlackBerry ha deciso di inserire una tastiera fisica QWERTY proprio sotto al display. Passport, inoltre, sarà disponibile a livello globale, come è già accaduto per il BlackBerry 10. In questi ultimi anni, l’azienda canadese si è concentrata maggiormente sul mondo enterprise e spera di conquistare le aziende con questo nuovo terminale.

Infine, non vi sono indiscrezioni per quanto riguarda le specifiche tecniche e le funzionalità offerte, ma le dimensioni del display e la sua risoluzione permetteranno di visualizzare 60 caratteri su ogni riga e la batteria durerà un giorno e mezzo d’utilizzo intenso. Sarà interessante, quindi, vedere in dettaglio le specifiche tecniche di BlackBerry Passport e tutte le funzionalità offerte da questo nuovo dispositivo che debutterà nella giornata di domani a Toronto, Londra e Dubai.

Foto Crackberry