Dopo il recente accordo tra Apple ed IBM, Blackberry ha deciso di ricorrere ai ripari acquistando l’azienda tedesca Secusmart, in modo tale da contrastare i due colossi americani, in ambito business. A questo punto, quindi, si crea una sfida diretta tra un’azienda che attualmente ha un’importante fetta del mercato smartphone, Apple, e una che nel passato è stata il punto di riferimento delle aziende, Blackberry.

Durante una conferenza a New York, l’amministratore delegato di Blackberry ha annunciato l’acquisizione della startup tedesca Secusmart, azienda che sviluppa sistemi per la sicurezza e anti-intercettazione dei dati. Anche se la situazione finanziaria del gruppo canadese non sia certo rosea, Blackberry e Secusmart collaborano già dal 2009.

Il principale obiettivo, attraverso questa acquisizione, è quello di aumentare l’offerta nel settore della sicurezza e offrire alle aziende ciò di cui hanno bisogno. Il portafoglio dei clienti di entrambe le aziende è ancor vasto, ma allo stesso tempo investire in una startup significa lanciare una sfida diretta ad Apple e IBM, che hanno stretto recentemente un accordo per sviluppare progetti business.

Allo stesso tempo arrivano voci su un possibile accordo con HP per continuare a contrastare Apple e IBM, dal momento che quest’ultime due aziende hanno il potenziale per riuscire a catturare buona parte del mercato. Sarà interessante, quindi, vedere se questa e le future mosse di Blackberry le permetteranno di sopravvivere in un mercato sempre più globalizzato e competitivo.

photo credit: malyousif via photopin cc