I tester di BlackBerryOS.com hanno pubblicato un video sul funzionamento di BlackBerry Messenger (BBM) per Android: la app sarà disponibile, entro la fine del mese, anche su iOS. Le differenze sono minime – rispetto all’originale – e l’applicazione funziona egregiamente su smartphone di fascia bassa. Considerando la profonda crisi dell’azienda, da tempo alla ricerca d’un compratore, mi domando se non possa rivelarsi una buona idea quella di vendere il comparto dei device… e concentrarsi sul software per altri sistemi operativi.

Intendiamoci, i BlackBerry sono buoni dispositivi e non vorrei che “sparissero” dalla circolazione: il problema è che, superata da Apple e Google, l’azienda non potrà sostenere a lungo tutte le proprie divisioni. Silvio Gulizia pensa che avrebbe dovuto puntare su Android, ma il sistema operativo – come lui stesso afferma – non è determinante. Lo è, in relazione al fatto che le vendite di BlackBerry sono “crollate”. Motivo per cui, secondo me, concentrarsi sul software dedicato alle imprese potrebbe essere molto più remunerativo.

BBM per Android come Secure Workspace mostra che BlackBerry è in grado di fornire delle ottime soluzioni per i device della concorrenza. Non vende abbastanza smartphone? Costretta a ridimensionarsi, l’azienda potrebbe scommettere sulla sicurezza: l’“apertura” al Bring Your Own Device (BYOD) potrebbe limitare le perdite. L’infrastruttura di BlackBerry OS potrebbe tranquillamente essere importata su altri sistemi operativi e penso che avrebbe successo, perché non ha rivali in ambito professionale. Il problema sono gli smartphone.

Photo Credit: Kelly Schott via Photo Pin (CC)