Il Bitcoin, la moneta virtuale, ha subito un importante calo in queste ore. Il motivo? Bitfinex, società di Hong Kong che si occupa di cambio di valuta digitali, è stata colpita da un attacco hacker.

Il cyberattacco ha privato la società hongkonghese di ben 65 milioni di dollari, circa 57 milioni di euro. Una cifra che è pari allo 0,75% dei bitcoin in circolazione.

Il furto virtuale è stato confermato dalla società Bitfinex, che spiega: “I bitcoin sono stati rubati dai portafogli segregati degli utenti - ha spiegato Zane Tackett, direttore Community & Product Development di Bitfinex – tuttavia il furto non rivela alcuna debolezza nella sicurezza della blockchain (tecnologia su cui si bassa lo scambio dei bitcoin ndr)”

Anche se ancora Bitfinex non ha intrapreso azioni legali contro la perdita subita dagli utenti, ha fatto sapere che sta collaborando con le autorità competenti. Il cyber furto ha avuto una pesante ricaduta sul valore della criptomoneta, che è arrivata a perdere il 22% a 480 dollari.