Bing lancia la sfida a YouTube. Microsoft sta infatti lavorando ad un miglioramento di Bing per spingere gli internauti a visitarlo anche nella ricerca di contenuti video.

Il colosso di Redmond ha aggiornato la sezione video di Bing. In primis è stato introdotto un nuovo layout che rende la navigazione più intuitiva e veloce offrendo agli utenti più informazioni sui contenuti. Sono state incrementate anche le dimensioni delle anteprime delle clip nei risultati delle ricerche, il che fornisce una visione di insieme più efficace.

Insieme ad ogni filmato vengono ora fornite informazioni supplementari come la data di upload, numero di visualizzazioni, nome del canale e piattaforma di origine. Disponibili anche brevi anteprime che partono in automatico nel momento in cui si fa passare il cursore del mouse sopra la miniatura, senza dover cliccare o aprire altre pagine.

In base alle ricerche effettuate, Bing andrà ora a suggerire all’utente delle ricerche correlate per incrementare le possibilità della navigazione. Importante soprattutto la ricerca di canzoni e video musicali che dispongono di un’impostazione grafica ad hoc e suggerimenti più mirati. Tramite questa nuova grafica e l’ottimizzazione del sistema di ricerca e dei risultati correlati, Bing punta a dunque a spodestare Youtube e Google. I video raccolti da Bing non provengono solo dalla piattaforma YouTube ma anche da altrei come Dailymotion o MySpace.