Bill Gates s’è prestato ad Ask Me Anything (AMA): una rubrica di Reddit sulla quale gli utenti possono domandare qualsiasi cosa, rispettando la netiquette, a esperti internazionali invitati dalla redazione. Uno degli ultimi e più popolari appuntamenti è stato quello con Steve Wozniak. Gates è stato molto cordiale e ha risposto a moltissime domande, alcune più che altro incentrate sull’attuale attività di presidente della Bill & Melinda Gates Foundation che supporta numerosi progetti di ricerca e sviluppo per il cd. terzo mondo.

Su Reddit, Gates è stato molto più simpatico rispetto a quanto potesse aspettarsi un utente di Linux come il sottoscritto. Negli anni ’90 e fino al 2006, infatti, ricoprendo il ruolo di CEO in Microsoft ha rappresentato il peggiore “nemico” dell’open source: oggi questo titolo è passato a Steve Ballmer per lo stesso motivo. Dal punto di vista più personale, scopriamo che Gates è un appassionato giocatore di tennis… adora il bridge e prende molto sul serio l’attività di benefattore che lo impegna quotidianamente nella fondazione.

Gates è uno degli uomini più ricchi del mondo e da anni sfrutta questa fortuna per aiutare i bambini meno fortunati. Grazie a una fondazione, permette la distribuzione di vaccini antinfluenzali in Africa dove la diarrea e la pneumonia mietono ancora numerose vittime: vorrebbe estendere quest’impegno alla più grave poliomielite. Un altro interesse filantropico di Gates è nella riduzione delle emissioni di CO2, tema sul quale tenne un intervento al TED che io onestamente non ricordavo. È molto più famoso quello tenuto da Al Gore.

Passiamo all’informatica. Ricordando che Microsoft ha sviluppato numerosi programmi su Mac OS X, Gates ammette d’essere stato in possesso di tutti i dispositivi prodotti da Apple: negli anni non se n’è fatto mancare uno soltanto. Tuttavia, ai figli aveva vietato d’acquistare un iPhone! Alcuni utenti su Reddit vorrebbero che li recensisse… anch’io sarei curioso di sapere cosa ne pensa, specie perché la mia opinione potrebbe risultare più negativa della sua. Non temete, Gates è tuttora il chairman di Microsoft e utilizza Windows.

A questo proposito, ha appena ricevuto un Surface Pro che è andato esaurito negli Stati Uniti in pochi giorni. N’è soddisfatto, ma Gates pensa che il futuro sia altrove: robot, riconoscimento vocale e schermi pervasivi cambieranno il modo d’intendere i computer. Personalmente, preferisce utilizzare un Perceptive Pixel da 82” (beato lui che può permetterselo) dotato di tastiera a schermo. È un’evoluzione del Surface 1.0, l’enorme superficie capacitiva che ha anticipato la fortuna ottenuta da iPad e dai recenti tablet con Android.

Il maggiore rimpianto? Non essere riuscito a produrre Windows Future Storage (WinFS), un file system con database integrato che oggi sarebbe utilissimo nel passaggio al web semantico. Sono d’accordo con lui, aspettando che il sistema operativo di Microsoft adotti un kernel modulare: era previsto per Windows 8, però è “slittato” a data da definirsi. Forse, non l’avrà mai. Gates preferisce sempre l’ultima versione e non ha dubbi sul fatto che Windows 7 debba essere aggiornato. Se volete acquistarlo, le offerte sono già terminate.