Uno dei trend del web design, che non risale proprio al 2014, riguarda lo scorrimento infinito: hai presente quando continui a muovere il cursore del mouse o effettui uno slide sulla superficie del tuo tablet oppure sullo smartphone, per leggere i contenuti fino al margine inferiore? Ecco, se un sito adotta lo infinite scrolling non arriveresti mai (o molto difficilmente) al piè di pagina. Sembra stupido, ma c’è chi propone questo metodo e inserisce dei link in calce che non riusciresti a leggere. Non sono tutti degli incapaci.

Posso assicurarti che ha un suo senso: esistono degli elementi, dall’indicazione del copyright alle note legali, che devono necessariamente stare lì. Lo scorrimento infinito – soprattutto se il testo è molto lungo – è davvero comodo, ma se non fissi il paragrafo sottostante il lettore non può arrivare al piè di pagina. Come risolvere il problema? Una soluzione è data da Bigfoot.js, un semplice plugin per jQuery che permette di avere le note in linea, generando un popup personalizzabile. Il vantaggio è duplice e ti spiego perché.

Quando crei un sito o una app, devi posizionare i contenuti in modo razionale: esistono delle regole precise nella UX (User Experience) e, pure in termini di SEO, è importante che alcuni oggetti siano nel piè di pagina. Utilizzando Bigfoot.js, il markup della pagina continua a rispettare queste leggi… ma l’utente non incontra alcuna difficoltà a raggiungere i contenuti del footer. Io mi limiterei anche a rendere fissa la posizione del paragrafo, però in quel modo rischieresti di rendere troppo “pesante” l’intera infrastruttura.

Photo Credit: Serge Kij via Photo Pin (CC)