È disponibile, finalmente, la beta di BBM per Windows Phone 8 e 8.1: BlackBerry – in attesa della versione per il desktop – accontenta gli utenti del sistema operativo di Microsoft sul quale Messenger non era ancora approdata. Pubblicata mercoledì, la app è accessibile ad alcuni utenti selezionati per raccogliere i feedback necessari a renderla più stabile e aprirla a tutti. La società canadese non può permettersi errori, considerato che l’applicazione rappresenta il primo business di successo sui dispositivi della concorrenza.

Com’era già successo con iPhone e Android [vedi gallery], le iscrizioni al beta testing di BBM per Windows Phone sono andate esaurite in poche ore. Perché tanto interesse attorno alla messaggistica di BlackBerry, nonostante la diminuita appetibilità degli smartphone? Un fattore non trascurabile riguarda i freelance che, per dialogare coi dipendenti delle grandi imprese, non avessero un device fornito dalla società: investire su Passport – soltanto per tenersi in contatto coi collaboratori occasionali – sarebbe davvero eccessivo.

L’approdo su Windows Phone 8 e 8.1 è un’ottima notizia per chi possedesse uno dei low cost di Nokia, che in Italia hanno avuto un enorme successo e avesse simili esigenze. È facile registrare un BlackBerry ID e iniziare a comunicare coi contatti su BBM: l’azienda canadese è ancora fra i leader nella sicurezza delle telecomunicazioni professionali e la disponibilità gratuita della app su dispositivi a basso costo è un incentivo all’investimento sull’infrastruttura nei paesi emergenti. Avrebbe la stessa fortuna anche sul desktop?

photo credit: edowoo via photopin cc