Il CEO della RIM ha annunciato quello che tutti i fan del BlackBerry attendevano da tempo: un nuovo smartphone che farà la sua comparsa nel mondo della telefonia mobile tra appena due mesi. Sarà il primo prototipo su cui sarà sperimentato il BB10.

Manca qualcosa come 60 giorni per vedere nell’offerta di smartphone anche l’ultimo ritrovato della RIM, il BlackBerry 1o che presenta delle grosse novità rispetto al passato.

In primo luogo è stata eliminata dai dispositivi la tastiera fisica e sostituita da una tastiera virtuale intelligente, in grado di predire anche l’uso di diverse lingue. Una funzione interessante perché molto spesso ci capita di usare termini tecnici che derivano dall’inglese o dal francese e in questo modo è ridotta all’osso la possibilità di sbagliare.

Gli sviluppatori del BlackBerry, durante l’evento BlackBerry Jam Americas Conference hanno già ottenuto una copia del nuovo telefono con la “decima” versione del sistema operativo.

La seconda novità che vi illustriamo, molto più interessante del passaggio alla tastiera virtuale, è l’introduzione della possibilità di distinguere sul dispositivo un profilo professionale da un profilo aziendale, passando con un pulsante dall’uno all’altro.

Un modo per mettere sotto chiave i contenuti professionali e tenere al tempo stesso un po’ di riserbo sulla vita privata.