La settimana scorsa s’è conclusa la mini-serie di guide al backup dei file con Windows 8.1 e il momento è propizio per riassumere le puntate precedenti: nella prima parte ho affrontato specificatamente il tema delle copie di sicurezza, mentre nella seconda ho proposto delle soluzioni che più in generale potrebbero essere applicate alla condivisione dei documenti sulla rete locale o sul web. Non è stata una divagazione, perché – oltre a mettere in sicurezza i propri archivi – è fondamentale che i backup siano sempre accessibili.

  1. BitLocker — Utilizzando NTFS per formattare le partizioni, Windows prevede da tempo la crittografia.
  2. SkyDrive — A costo d’essere eccessivamente entusiastico, è la funzionalità migliore con Windows 8.1.
  3. Storage Spaces — Essendo un utente di Linux non posso che apprezzare i pool introdotti da Microsoft.
  4. LAN — Creati i backup, bisogna per forza condividerli con le utenze (autorizzate sulla rete locale).
  5. Internet — Che accessibilità sarebbe se i documenti non fossero disponibili sul web? Ecco come fare.

L’argomento è complesso e, sinceramente, non sono del tutto soddisfatto del mio contributo: avrei potuto fare di meglio, ma – in qualità di professionista, anziché d’autore – utilizzo altre risorse e con molta probabilità non ho considerato degli aspetti fondamentali. Tornerò sul backup, perché Linux è un sistema operativo che fornisce una serie di strumenti che ritengo superiori e sarebbe sciocco non proporli qui. Tuttavia, se avete la necessità d’effettuare delle copie di sicurezza potete optare per soluzioni pre-configurate.

Photo Credit: John Manoogian III via Compfight (CC)