Babbo Natale è incredibilmente geek. Pensateci, quanta gente avete visto in giro con i Google Glass? Lui ce n’ha un sacchetto pieno e questo Natale per consegnare i regali ne ha montato un paio con lenti graduate. Non solo, anche le due renne che stanno davanti ne hanno un paio a testa: il video che registrano viene montato in tempo reale dagli elfi in Lapponia. I quali tracciano a distanza Babbo Natale. Ogni volta che passa da una casa dove trova un bambino buono infatti il nostro amato vecchietto mette un like su Facebook. E quando si ferma da qualche parte a riposare fa il suo check-in su Foursquare (anche se non ha ancora capito a cosa serva, come noi del resto).

Quest’anno però potreste non ricevere il regalo che avevate chiesto. I Glass infatti incidono non poco sullo strabismo una volta solo accennato del nostro vecchio. L’Apple Watch che porta al polso poi continua a distrarlo con notifiche di questo o quell’altra applicazione e se non si è schiantato da qualche parte è tutto merito di Waze e della versione customizzata che hanno fatto per SC (sìssì, che sta per Santa Claus, il nome in codice di Babbo Natale) gli elfi in prestito a Google. Oh, che non lo sapevate che l’algoritmo di Google è fatto per l’80 per cento di Page Rank e per il resto di magia? Ma cacchio, non avete mai visto che c’è pure il bottone “mi sento fortunato”?

Vabbe’, pace. Pace a tutti i lettori di Hi Tech Leonardo, compresi i nostri troll. Come ogni anno, è venuto il momento di dirsi: Geeky Christmas and nerdy new year.

Seguite Silvio Gulizia su Twitter e Google+

photo credit: SuperJet International via photopin cc