I social network non sono soltanto lo spazio per beccare i vecchi amici, postare canzoni o foto, votarsi al cazzeggio. Come abbiamo scritto in più occasioni, sui social si cerca sempre più spesso lavoro, e non solo su LinkedIn, che ha visto la luce con questa caratteristica specifica.

Di certo però proprio LinkedIn (che in questo mese di ottobre si è distinto anche per il lancio di Recruiter Mobile), che nasce per far incontrare domanda e offerta di lavoro, è la realtà globale che meglio conosce il polso della situazione sia di chi offre contratti sia di chi li cerca.

Proprio in questo mese di ottobre, LinkedIn ha stilato una speciale classifica su quali sono le aziende che, sul social, suscitano maggiormente l’interesse di chi è a caccia di un’esperienza lavorativa. E il risultato sorprendente è che al primo posto c’è… Google: il colosso di Mountain View è quello più ambito dai 238 milioni di utenti di LinkedIn.

Con una ricerca su oltre 25 miliardi di interazioni, Google supera addirittura Apple, che si issa al secondo posto. Solo al quinto e sesto posto, rispettivamente, troviamo Microsoft e Facebook, a dimostrazione che comunque i datori di lavoro più interessanti provengono tutti all’incirca dal mondo dell’hi-tech.

Questa la top ten secondo lo studio di LinkedIn pubblicata su Mashable.

  1. Google
  2. Apple
  3. Unilever
  4. Procter & Gamble
  5. Microsoft
  6. Facebook
  7. Amazon
  8. PepsiCo
  9. Shell
  10. McKinsey & Company