È appena sbarcato in Italia ed è già diventato un caso. Stiamo parlando di Audible, società di proprietà di Amazon, che nel giro di pochi anni è diventata leader nella produzione e distribuzione di audiobook digitali e contenuti audio parlanti. Un servizio che in effetti mancava nel panorama italiano e che non solo apre nuove strade nell’audio entertainment, ma rischia seriamente di cambiare le nostre abitudini dato che finora siamo stati abituati a scaricare ed usare app su smartphone e tablet per ascoltare musica. Per capire meglio di cosa si tratta, ecco 5 cose che dovete assolutamente sapere su Audible.

Come funziona. Per testare il servizio Audible basta cercare la app nel proprio store, scaricarla e creare un account (nel caso siate già clienti Amazon potete accedere con la stessa login). Poi il procedimento di ricerca dei contenuti e il download è piuttosto semplice e intuitivo.

L’abbonamento. Al momento dell’iscrizione scatta la prova gratuita per 30 giorni, dopo la quale sarà possibile sottoscrivere un abbonamento mensile a 9,90 euro con l’offerta “all you can listen”, che si traduce con accesso illiminato all’interno del catalogo. Inoltre (come già nella versione a pagamento di servizi come Spotify e Deezer) i contenuti saranno sempre disponibili, senza pubblicità e anche offline.

Il catalogo. Audible parte con un catalogo di 2.000 titoli in lingua italiana e 10.000 in altre lingue. Per farvi qualche esempio, troverete bestseller come La ragazza del treno di Paula Hawkins, La regola dell’equilibrio di Gianrico Carofiglio e La piuma di Giorgio Faletti. Oltre ai titoli per adulti ci saranno anche quelli per ragazzi, uno su tutti Il diario di una schiappa di Jeff Kinney.

La varietà di contenuti. Audible, come già anticipato, non offre solo audiolibri ma vari contenuti: programmi radio, guide turistiche, lezioni di lingue, quotidiani e riviste periodiche, podcast e altri contenuti originali prodotti da Audible Studios.

L’ambasciatore italiano. Nel progetto sono stati coinvolti numerosi attori, più o meno famosi, che hanno prestato le loro voci. Tra di loro anche Claudio Bisio, scelto come ambasciatore italiano di Audible, che ha letto La piuma di Giorgio Faletti. Un libro a cui lui è particolarmente legato, dato che è stato anche un grande amico dell’artista scomparso.

AUDIBLE Claudio Bisio ambassador