Per coloro che a Natale hanno ricevuto una PlayStation non è sicuramente stato un periodo di festa bellissimo. Certo, non tutti giocano online, ma in molti si, e per tutti questi utenti, come ben sappiamo, nelle giornate dal 25 al 28 dicembre è stato impossibile accedere alle funzioni di PlayStation Network, a causa di un attacco hacker eseguito dalla in contemporanea a PSN e Xbox Live che ha portato non pochi problemi a Sony ed ai propri ingegneri, impegnati per parecchie ore nel cercare di risolvere i problemi.

I problemi non sono sicuramente dipesi da Sony, che certamente ha riscontrato molte difficoltà nel riportare la situazione alla normalità dopo l’offensiva rivendicata (e ampiamente annunciata) dal collettivo di hacker Lizard Squad. Di fatto però i servizi non sono stati reperibili agli utenti durante le feste, e per scusarsi dell’accaduto, PlayStation annuncia sul proprio blog che per tutti i membri PS Plus dotati di account attivo o in prova entro il 25 dicembre l’abbonamento verrà esteso per 5 giorni. Non è stato però specificato quando l’estensione in questione verrà distribuita.

Anche chi non ha però un account PlayStation Plus ha il suo piccolo rimborso, consistente in uno sconto del 10 percento su tutto il carrello, utilizzabile una sola volta e diretto a tutti i membri PSN, con cui è possibile scaricare a prezzo inferiore da PS Store diversi contenuti: nuove uscite, giochi di produzione indipendente che hanno riscosso successo, e anche film.

Seguite Andrea Careddu su Google Plus Twitter