Abbiamo già parlato in passato del desiderio della Intel di inserirsi nel mercato degli ultrabook, ma adesso è la Asus che lancia un nuovo prodotto interessante dal punto di vista delle prestazioni.Intel aveva deciso di immettere sul mercato dei prodotti tecnologici nuovi: i computer portatili ultrasottili. Le dimensioni di queste macchine però facevano sempre pensare ad una perdita di qualche altra caratteristica.

Quindi, lontani dall’idea Intel di ultrabook con processori a basso voltaggio, come Aspire, adesso l’Asus mette in campo U36SD-RX196X.

Questo notebook ultrasottile non scende però a compromessi come il suo alter ego, nel senso che sono state studiate delle soluzioni per garantire anche resistenza e prestazioni multitasking.

Intatti a parte il peso che di appena 1 chilo e 660 grammi, si nota il processore Intel Core i7 di seconda generale che fa in modo di supportare più operazioni contemporaneamente, per esempio l’ascolto di musica, la navigazione web, il gaming.

Non è da sottovalutare, infatti, il sistema grafico NVIDIA GeForce GT 520M, adattissimo per la visualizzazione di contributi multimediali anche in alta definizione. Interessante poi il telaio in lega di alluminio e magnesio per far fronte alla normale usura quotidiana.

Interessante anche il sistema sviluppato per convogliare il calore accumulato dalla macchina, lontano dall’area poggiapolsi.