Asus ROG (Republic of Gamers) ha annunciato l’inizio di OC Showdown 2015, competizione online dedicata agli overclocker di ogni parte del mondo che si potranno sfidare per ottenere numerosi premi.

La competizione sarà suddivisa in due campionati: Extreme e Formula, a seconda del tipo di overclocker e con partner differenti, ed entrambi si svolgeranno in tre sessioni.

Al campionato Extreme parteciperanno tutti gli appassionati che utilizzano sistemi di raffreddamento sottozero per l’overclocking più estremo e non è presenta alcuna restrizione sull’attrezzatura di raffreddamento utilizzata, con la possibilità di sfruttare anche impianti che funzionano ad azoto liquido o ghiaccio secco. I partecipanti al campionato Extreme devono però utilizzare una scheda madre ASUS Z97 o X99, ASUS ROG o ASUS TUF. Per i benchmark 3D, gli overclocker devono inoltre utilizzare schede grafiche ASUS, ASUS ROG o ASUS Strix

Il campionato Formula è invece per gli appassionati di overclocking più “sobri”, che non faranno scendere la temperatura dei loro sistemi sotto gli zero gradi, e infatti utilizzeranno sistema di dissipazione più tradizionale, ad aria o a liquido. I partecipanti devono utilizzare una scheda madre ASUS Z87 o Z97, ASUS ROG o ASUS TUF e schede grafiche ASUS, ASUS ROG o ASUS Strix.

I partecipanti alla competizione potranno accumulare punti ad ogni sessione, durante la quale verranno assegnati premi a seconda del punteggio. Ovviamente ci sarà un premio finale per il vincitore del campionato.

La prima sessione, dedicata ai partecipanti al campionato Extreme, è iniziata il 30 gennaio e terminerà il 2 marzo 2015. La prima sessione del campionato Formula si svolgerà dal 6 marzo al 6 aprile 2015.

Il regolamento della competizione è disponibile all’indirizzo http://oc-esports.io/#!/round/rogocs_extreme_r1.

Il valore complessivo dei premi assegnati nella prima sessione dei campionati Extreme e Formula è di 8.500 dollari. I partecipanti a entrambi i campionati sono invitati a pubblicare risultati e commenti su Twitter e Facebook con l’hashtag @ASUS_ ROG #OCShowdown.

Fonte immagine: wikimedia